Ultime notizie

“Orti sociali in provincia? “Venite a imparare da noi”

L’associazione “Domenico Allegrino”, in campo da cinque anni, invita i sindaci che vogliono adottare il progetto

Orti urbani a Pescara

Amministratori pescaresi chiamati a raccolta, anzi a “raccolto”, ieri mattina presso gli “Orti d’Oro” dell’associazione “Domenico Allegino”. Sì perché, a cinque anni dalla felice esperienza che ha visto decine di pensionati pescaresi dare una svolta alla propria vita, lavorando nei 40 orti da 75 metri quadri assegnati gratuitamente dalla nota onlus che ha messo a disposizione un terreno di 5.000 metri quadri in via Fosso Cavone, è giunto il momento che l’iniziativa esca dal quartiere Porta Nuova per essere esportata in tutti i comuni della provincia di Pescara che vorranno aderire:«Quest’oggi – spiega Antonella Allegrino, presidente dell’associazione – abbiamo invitato tutti i sindaci dei comuni pescaresi per promuovere un progetto, da noi, rivelatosi vincente per degli ex lavoratori che coltivando la terra, imparano a convivere con gli altri pensionati, beneficiando del raccolto il quale, ha detta di alcuni, frutta un risparmio di 170 euro mensili».

Così, fra colture di pomodori, zucchine e quant’altro uno stuolo di ex impiegati, ex artigiani, ex ferrovieri e non solo, si ritrovano anche per radicare nelle nuove generazioni la memoria di un mestiere che va scomparendo:«Si tratta – riflette Angelo D’Ottavio, assessore provinciale all’Agricoltura e sindaco di San Valentino – di un’iniziativa dal forte impatto sociale la quale rilancia l’agricoltura anche nei paesi dell’entroterra, una volta sedi tradizionali degli orti oggi, invece, dimenticati in favore di altri settori produttivi». Insomma, il progetto “Orti d’Oro” ha riscosso successo fra sindaci e assessori comunali che hanno passeggiato fra i 40 orti dell’associazione “Allegrino” visitando il “campo della gioia”, quello della “fratellanza” o il “campo della lealtà”. Solo alcuni dei valori che, oltre a nominare gli orti, sono alla base del progetto.

A fine incontro, pane e pomodoro per tutti, anche per festeggiare i comuni di Città Sant’Angelo, Farindola e Spoltore che hanno già aderito al progetto, mettendo a disposizione terreni pubblici:«Faccio un appello – conclude Antonella Allegrino – perchè anche la città di Pescara agevoli più pensionati, concedendo spazi pubblici dato che gli “Orti d’Oro” sorgono su di un terreno privato».

About Davide De Amicis (2725 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website