Ultime notizie

Adriatico: un “mare” di possibilità

Presentato mercoledì il Corso di Perfezionamento in Mediazione con l’area balcanico-adriatico-danubiana, dell’università “G. D’Annunzio”

Guarda avanti, anzi ad oriente, l’università “D’Annunzio” che mercoledì, presso l’Ex Aurum, ha presentato il nuovo Corso di Perfezionamento in Mediazione con l’area balcanico-adriatico-danubiana, all’interno del convegno internazionale “L’Italia e l’Area Balcanico-Adriatico-Danubiana: mediatori di ieri e di oggi”.

Il corso di studi, curato dal Dipartimento di Scienze Linguistiche e Letterarie della facoltà pescarese di Lingue e Letterature straniere, verrà frequentato da 20 laureati, di primo e secondo livello, che seguiranno un anno di lezioni conseguendo un’attestazione spendibile per il completamento degli studi:«L’idea – ha spiegato la professoressa Maria Rita Leto, direttrice del corso – è quella di unire le forze produttive del nostro territorio alla formazione universitaria, così da creare dei mediatori preparati in euro-progettazione, conoscitori di lingua, storia e costumi di stati multietnici e multiculturali come Croazia, Serbia, Bosnia e Montenegro».

Si tratta di paesi che, usciti dai conflitti etnici degli anni ’90, conoscono un momento di grande sviluppo, in attesa di entrare in Unione Europea. Paesi come Serbia e Croazia, le cui coste guardano all’Abruzzo ed in particolare a Pescara, una città dove solo ora si inizia a riflettere sui vantaggi dell’intessere scambi commerciali con tali paesi, essendo collocata al centro di quella che potrebbe divenire la macroregione europea adriatico-ionica:«Il nostro stato – ha annunciato Sanda Rašković-Ivić, ambasciatore della Repubblica serba in Italia – sta lavorando con la Regione Abruzzo per stipulare un protocollo d’intesa in tal senso».

L’iniziativa ha subito colto il consenso di economisti ed imprenditori interessati al nuovo mercato:«Con una crescita che nel 2011 raggiungerà il 3% – osserva Nicola Mattoscio, presidente della Fondazione Pescarabruzzo – ed un tasso di disoccupazione fermo al 6%, la Serbia offrirebbe prospettive interessanti agli investitori».

About Davide De Amicis (2421 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista pubblicista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website