Ultime notizie

Genitori e figli insieme per dire “No” alla droga

Al via Edu.care, progetto di prevenzione coordinato dal Ceis a sostegno di educatori e giovanissimi

Edu.care“. Questo il nome del progetto offerto dal Dipartimento politiche antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri a genitori, insegnanti e a coloro che operano nel mondo educativo che sarà presentato il 26 gennaio a Pescara, alle 10.30, presso il teatro dei Gesuiti.

Il percorso, affidato alla coordinazione del Centro italiano di solidarietà ed, in particolare, a Loriana Magifesta del Ceis di Pescara e ad una equipe di professionisti, si svilupperà dal 10 febbraio al 14 aprile.

«Educare – spiegano gli organizzatori – è un progetto che ha innanzitutto l’obiettivo di rafforzare le competenze dei genitori di ragazzi e ragazze tra gli 8 e i 17 anni nel gestire il rapporto con i propri figli, al fine di prevenire o gestire disturbi comportamentali. In secondo luogo è diretto a rafforzare le competenze degli insegnanti ed educatori e delle altre figure di riferimento che operano con i giovanissimi, nelle scuole, nelle associazioni, negli oratori, nelle comunità terapeutiche».

La proposta, però, non riguarda solamente i “mittenti” dell’azione educativa, ma anche i giovani destinatari: «Educare – specifica il centro servizi del Ceis “Diogene” – si prefigge anche di formare ragazzi e ragazze per favorire nel processo di una crescita la fiducia in se stessi, tale da sviluppare in loro la capacità di “dire no” alla droga».

Il progetto si fonda su una metodologia formativa di sostegno alle famiglie, sperimentata con successo da più di un decennio, e ha come fondamento scientifico le più recenti scoperte delle neuroscienze opportunamente finalizzate a prevenire ed evitare l’uso di sostanze illecite, specie tra i più giovani. «Edu.care, in sintesi – concludono gli organizzatori – intende offrire, in assoluta gratuità, una formazione semplice e mirata al tempo stesso, all’intero nucleo familiare e all’ambiente della scuola e dell’educazione».

Per informazioni sul progetto e sulle modalità di partecipazione è possibile visitare il sito www.cespe.net/sito. Al “programma”, a scadenza settimanale, con servizio di baby sitting sono ammessi si genitori con bambini dagli otto agli 11 anni, sia adulti di riferimento.

About Simone Chiappetta (426 Articles)
Direttore responsabile del notiziario online "Laporzione.it" e responsabile dell'Ufficio per le Comunicazioni Sociali dell'Arcidiocesi di Pescara-Penne. Laureato in Scienze della Comunicazione sociale e specializzato in Giornalismo ed Editoria continua la ricerca nell'ambito delle comunicazioni sociali. Ha collaborato con quotidiani di cronaca locale e ha coordinato negli ultimi anni la pagina diocesana di Avvenire.
Contact: Website