Ultime notizie

Tettamanzi in visita al “Volto Santo”

L’arcivescovo di Milano, ieri, ha accompagnato 85 dei suoi pastori diocesani in una visita presso il santuario di Manoppello. Guida d’eccezione, monsignor Bruno Forte

Il "Volto Santo"

Ieri, un pellegrino d’eccezione ha visitato il Santuario del “Volto Santo” di Manoppello. Si è trattato dell’arcivescovo di Milano, il cardinale Dionigi Tettamanzi. Erano infatti le ore 15:30, quando due pullman, accompagnati dal presule, sono giunti presso l’ormai celebre santuario che conserva il sudario che vedrebbe impresso, anche a seguito di svariati studi scientifici, il volto di Gesù Cristo.

Uno stuolo di 85 sacerdoti meneghini, accompagnati da altri 40 provenienti da Chieti, anche loro coordinati dal proprio arcivescovo, monsignor Bruno Forte: «Era una visita – spiega padre Carmine Cucinelli, rettore del santuario – già programmata da tempo e inserita nell’ambito di un itinerario formativo, dedicato alla figura di San Tommaso D’Aquino, voluto dal cardinal Tettamanzi per coinvolgervi la sua comunità sacerdotale». Dunque, la visita di un pellegrino d’eccezione non poteva svolgersi senza una guida d’eccezione come l’arcivescovo di Chieti – Vasto, che ha accolto la delegazione illustrando la storia del “Volto Santo”.

Tutto questo, ha fatto da preludio alla santa messa, presieduta da Tettamanzi alle ore 16, ed alla lectio magistralis conclusiva, che monsignor Forte ha dedicato a San Tommaso D’Aquino. Una visita, quella di ieri, assai voluta dal presule milanese che aveva già visitato nove anni fa il santuario, custodito dalla diocesi teatina, restandone meravigliato.

About Davide De Amicis (2702 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website