Ultime notizie

A Pescara nasce il centro commerciale virtuale

Si chiama www.pescarashopping.com il nuovo portale dove i commercianti pescaresi potranno “aprire” gratuitamente le loro attività di vendita

Un grande negozio on line capace di mettere in rete i commercianti pescaresi interessati, i quali potranno poi reclamizzare e vendere i rispettivi prodotti a costo zero. Tutto questo è www.pescarashopping.com , il nuovo portale inaugurato ieri dall’associazione “Pescara capoluogo” che ha voluto così replicare all’iniziativa dell’amministrazione comunale che, nei mesi scorsi, aveva già riunito i negozi del centro città in un vero e proprio ente giuridico, il “centro commerciale naturale”, nato per combattere meglio la concorrenza della grande distribuzione.

Potrebbe dunque essere l’e-commerce a rilanciare il commercio a Pescara e provincia, offrendo la possibilità di aderire liberamente a tutti gli esercenti: «Attualmente – spiega Roberto Santuccione, presidente di “Pescara capoluogo” – il centro commerciale naturale comprende le sole attività commerciali presenti fra via Venezia e via Leopoldo Muzii, escludendo tutte le altre. Non a caso, il problema per Pescara è la possibilità di vendere i propri prodotti al di fuori dei propri confini cittadini».

È un progetto potenzialmente vantaggioso quello dell’associazione “Pescara capoluogo”, nata due mesi fa, che fin dal nome chiarisce la sua ragion d’essere, provocatoria e allo stesso tempo dirompente: «Sono tanti – aggiunge Santuccione – i pescaresi che ci chiedono lo spostamento dal capoluogo regionale a Pescara, la città più grande e meglio organizzata d’Abruzzo. Dico questo perché solo su internet, in Facebook, ho già raccolto il sostegno di 4mila persone».

About Davide De Amicis (2922 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero ed è direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website