Ultime notizie

Rientra da New York la Madonna di Pietranico

Dopo un lavoro di restauro, durato un anno, la statua della Madonna di Pietranico rientrerà a Pescara, da domani, per essere esposta in una mostra

Sta per rientrare in Abruzzo la statua della Madonna di Pietranico, travolta nel crollo della chiesa a seguito del sisma del 6 Aprile, da New York dov’è stata esposta ai tanti benefattori che, rispondendo ad un appello dell’Italian American Museum, grazie ad una raccolta fondi hanno permesso il restauro della statua. La scultura, al suo rientro, verrà quindi esposta in mostra presso la Casa natale di Gabriele D’Annunzio, a Pescara, dal 28 Giugno al 30 Ottobre prossimo con apertura il martedì, dalle ore 9 alle ore 14, ed il sabato, dalle ore 20:30 alle ore 23:30.

I lavori di restauro dell’effige mariana, partiti nel Marzo 2010 e durati un anno, sono stati curati da Elisabetta Sonnino che ha coordinato un team di esperti, tra i quali il Cnr di Pisa, coordinati da Lucia Arbace, soprintendente per l’Abruzzo. La statua della Madonna di Pietranico, realizzata in terracotta, è risalente al quindicesimo secolo ed è un’opera d’arte intrisa di valori e simboli già ammirati, negli Stati Uniti, che torneranno a simboleggiare la rinascita del territorio pescarese. L’opera, fra l’altro, è risultata essere fra le più danneggiate dal terremoto del 2009 e a dimostrarlo, c’è il grande lavoro compiuto dagli esperti, i quali sono arrivati a ricomporre 24 frammenti di diverse dimensioni, nonostante mancassero all’appello pezzi come la mano sinistra, alcune dita della mano destra, la spalla destra, il velo e  molta parte del manto.

Per la ricostruzione della struttura e degli elementi mancanti, l’attività degli esperti è stata sostenuta dalla tecnologia 3D, che ha permesso di studiare lo studio dell’assemblaggio della statua, prima del montaggio definitivo. Alcune tracce, inoltre, hanno rivelato la presenza di foglie metalliche in oro e argento per decorare il manto e la veste della Madonna, mentre si è potuto stabilire che il trono era stato dipinto ad imitazione del porfido rosso. All’inaugurazione della mostra, domani alle ore 18, interverranno Luciano Marchetti, vice commissario per il patrimonio culturale, Fabrizio Magani, direttore regionale per i Beni culturali e paesaggistici d’Abruzzo e monsignor Tommaso Valentinetti, arcivescovo di Pescara-Penne.

Fra gli ospiti politici non mancheranno Nazario Pagano, presidente del Consiglio Regionale, Giorgio De Luca, presidente del Consiglio Provinciale di Pescara, Guerino Testa, presidente della Provincia di Pescara e Fabrizio Rapposelli, vice presidente e assessore alla Cultura della Provincia di Pescara. Inoltre, sarà la restauratrice Elisabetta Sonnino a rappresentare il team di restauro dell’antica effige mariana. Infine, in occasione dell’inaugurazione della mostra, l’azienda vitivinicola Zaccagnini presenterà delle confezioni speciali di Montepulciano d’Abruzzo, a tiratura limitata, con l’immagine dell’opera e non mancherà l’olio extravergine d’oliva dell’azienda Biagio Cordesco.

About Davide De Amicis (2614 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website