Ultime notizie

La Liguria chiede solidarità e preghiera

I vescovi della Cel esprimono la vicinanza alle popolazioni colpite dall’alluvione e attivano la Caritas per volontariato e raccolte

Richiesta di aiuto, in preghiera e solidarietà, giunge dal comunicato diramato ieri dalla Conferenza episcopale ligure.

«È sotto gli occhi di tutti – scrivono i presuli – l’impressionante disastro ambientale verificatosi nei giorni scorsi nel levante della Liguria e nel limitrofo territorio toscano, a causa delle eccezionali precipitazioni atmosferiche. L’evento ha provocato lutti e distruzioni immani».

Il fango, oltre ad aver seminato morte, ha travolto paesi, case, automobili e infrastrutture, ha bloccato la costiera ligure e circa 2000 abitazioni sono state private di servizi essenziali, come luce e gas. Mancano anche generi di prima necessità.

Per questo i vescovi della Cel si uniscono nella preghiera per le vittime ed i loro familiari ed «esprimono vicinanza fraterna alle popolazioni locali e alle comunità ecclesiali guidate da monsignor Francesco Moraglia, vescovo di La Spezia-Sarzana-Brugnato». E al conforto aggiungono l’esortazione ad azioni di carità, invitando – specialmente i giovani – a «gesti di solidarietà e di sostegno nelle modalità che eventualmente verranno sollecitate da chi coordina i soccorsi e le azioni di volontariato» e stabiliscono una giornata di preghiera e di raccolta di denaro, che verrà devoluta tramite la Caritas a beneficio delle comunità colpite dall’alluvione per domenica 6 novembre.

About Simone Chiappetta (424 Articles)
Direttore responsabile del notiziario online "Laporzione.it" e responsabile dell'Ufficio per le Comunicazioni Sociali dell'Arcidiocesi di Pescara-Penne. Laureato in Scienze della Comunicazione sociale e specializzato in Giornalismo ed Editoria continua la ricerca nell'ambito delle comunicazioni sociali. Ha collaborato con quotidiani di cronaca locale e ha coordinato negli ultimi anni la pagina diocesana di Avvenire.
Contact: Website

1 Comment on La Liguria chiede solidarità e preghiera

  1. Quanti intendono sostenere gli interventi in corso tramite Caritas Italiana possono inviare offerte su C/C POSTALE N. 347013 specificando nella causale: “Emergenza Liguria/Toscana 2011”. Offerte sono possibili anche tramite altri canali, tra cui:
     UniCredit, via Taranto 49, Roma – Iban: IT 88 U 02008 05206 000011063119
     Banca Prossima, via Aurelia 796, Roma – Iban: IT 06 A 03359 01600 100000012474
     Intesa Sanpaolo, via Aurelia 396/A, Roma – Iban: IT 95 M 03069 05098 100000005384
     Banca Popolare Etica, via Parigi 17, Roma – Iban: IT 29 U 05018 03200 000000011113
     CartaSi (VISA e MasterCard) telefonando a Caritas Italiana…

I commenti sono bloccati.