Ultime notizie

Quello pescarese, un mare sicuro

Ieri la Direzione Marittima ha tracciato il bilancio delle attività di prevenzione, controllo e soccorso, svolte la scorsa estate. Pozzolano: “Il dragaggio inizierà a fine mese”

Il dragaggio del porto di Pescara prenderà il via, ufficialmente, a fine mese. È indubbiamente la notizia più rassicurante che Luciano Pozzolano, Comandante della Direzione Marittima Abruzzo-Molise, poteva dare alla marineria ed alla cittadinanza pescarese, ieri mattina, a margine della conferenza stampa nella quale la Capitaneria di Porto ha tracciato il bilancio delle attività di prevenzione, controllo e soccorso della scorsa estate, raccolte nell’operazione “Mare sicuro 2011”.

Il capitano di vascello, Luciano Pozzolano

Nel corso della stagione balneare, infatti, gli uomini della Guardia Costiera hanno effettuato continui sopralluoghi presso gli stabilimenti balneari, al fine di verificare le installazioni nonché il rispetto delle norme di sicurezza, come la presenza dei bagnini e l’efficienza dei mezzi di soccorso, oltre al monitoraggio del naviglio da diporto ed all’espletamento di operazioni di Polizia demaniale, con la verifica degli scarichi in mare e la vigilanza portuale: «Durante l’estate – ha spiegato il capitano di vascello Pozzolano – abbiamo operato nei contesti più vari, tutti legati a situazioni di pericolo di incendio o di affondamento di imbarcazioni. Alcuni casi anche molto gravi, come nel salvataggio di due dipartisti effettuato a 60 miglia dalla costa, in pieno Adriatico, di notte ed in condizioni meteo avverse».

Una motovedetta della Guardia Costiera

Analizzando poi i dati specifici, emerge un totale di 16.186 controlli svolti, la maggior parte relativi alla pesca, 556 verbali amministrativi elevati, specialmente per infrazioni al codice della navigazione e 10 notizie di reato, soprattutto connesse a casi di inquinamento. Le unità soccorse, in particolare per avaria del motore, sono state 24 e le persone 63. La maggior parte delle criticità riscontrate, erano comunque riconducibili a comportamenti errati degli utenti, ma anche dei balneatori: «Dovendo dare un voto – riflette Pozzolano – al balneatore in senso lato, darei un 6+ perché devono migliorare nella cultura della sicurezza, della prevenzione. Concetti che vanno appresi a scuola».

Ma la notizia del giorno resta la conferma del dragaggio:«Dopo il sopralluogo, con esito positivo – ha precisato il Comandante della Direzione Marittima – compiuto ieri dai tecnici dell’Ispra, è stato fissato l’inizio delle operazioni una volta trascorsi 10 giorni dall’inizio della raccolta dati delle boe di rilevamento».

About Davide De Amicis (2635 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website