Ultime notizie

Riflettori “Ici” sugli edifici diocesani

Con la proposta del Governo di estendere l’Ici agli edifici ecclesiali, nella Chiesa pescarese si cerca di capire su quali immobili graverebbe la norma. La diocesi già paga sugli edifici commerciali

La sede dell'Istituto Toniolo a Pescara

Potrebbe riguardare molto presto anche gli immobili della curia pescarese, la proposta lanciata dal presidente del Consiglio Mario Monti, relativa all’estensione del pagamento dell’Ici o Imu anche agli edifici di proprietà ecclesiale. Si cerca di capire se pagheranno l’Ici solo gli edifici destinati ad utilizzo commerciale – come già avviene regolarmente, o se saranno obbligate alla tassa altre “destinazioni d’uso”.

Nel caso dell’arcidiocesi di Pescara-Penne, l’eventuale nuova normativa potrebbe interessare la palazzina, adiacente la Cattedrale di San Cetteo, che ai piani superiori ospita l’Istituto di scienze religiose “Toniolo” e gli uffici della Caritas, immobili nei quali, comunque, si svolge “attività pastorale diretta”. Pagano già regolarmente l’Ici, secondo le normative già esistenti, invece, i locali del piano terra sono stati affittati ad un bar e un ristorante. Dovrebbero restare esenti gli edifici del Istituto “Paolo VI” e l’immobile ospitante l’Istituto “Don Orione”, entrambi centri riabilitativi di tipo “no profit” operanti in convenzione con la Regione Abruzzo.

La verifica è ovviamente da effettuare sui diversi edifici presenti, in città, di parrocchie e istituti religiosi. Quelli commerciali già rispettano il pagamento, le nuove norme coinvolgeranno altri immobili?:«Dobbiamo studiare l’emendamento proposto dal Governo – ha precisato don Antonio Di Giulio, economo diocesano – prima di stabilire con precisione quali immobili interesserà».

About Davide De Amicis (2509 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista pubblicista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website