Ultime notizie

Quando la solidarietà passa dal supermarket

Sabato 24 Marzo presso i punti vendita Simply, tornerà l’appuntamento con la spesa solidale per l’Emporio della Solidarietà

Il market di Cuore Caritas

Con la scure della crisi che continua ad imperversare togliendo lavoro e prosciugando i portafogli aumenta, purtroppo, la clientela dell’”Emporio della Solidarietà”: il supermarket solidale, gestito dall’associazione “Cuorecaritas”, che per tutta la giornata di sabato riproporrà la raccolta alimentare, presso tutti i punti vendita “Simply” e “Iper Simply” del pescarese, così da tornare a riempire i propri scaffali della sede di via Rubicone a San Donato.

Nicola Smigliani in cassa all'emporio

Saranno volontari provenienti dalle Caritas parrocchiali, scout e gruppi di preghiera gli incaricati che accoglieranno i generosi clienti i quali potranno acquistare e donare i prodotti più richiesti, latte, biscotti, caffè, zucchero, tonno, passata di pomodoro, scatolame in genere a lunga conservazione e ancora prodotti per l’infanzia e per l’igiene personale: «Sono già passati due anni – ha raccontato Nicola Smigliani, responsabile del progetto – e da due anni svolgiamo, in questo periodo e ad Ottobre, la nostra raccolta. Ormai la gente ci conosce e molti vengono apposta per fare la spesa».

Dunque l’obiettivo della spesa solidale non potrà che essere il superamento della quantità di alimenti raccolti nell’ultima edizione, ovvero 2 tonnellate e mezzo. E i presupposti per fissare un nuovo primato, vista la continua richiesta avanzata specialmente da famiglie con lavoratori in cassa integrazione o disoccupati che non arrivano a fine mese, purtroppo ci sono tutti: «I “clienti” dell’emporio – ha evidenziato il responsabile del progetto “Emporio della Solidarietà” – vengono dapprima segnalati dalle parrocchie di appartenenza sul territorio che poi li indirizzano presso il Centro d’ascolto Caritas, in via Monti a Pescara, per un colloquio approfondito con gli operatori. Ebbene, da oggi a fine Aprile tutti i colloqui disponibili sono già esauriti».

Don Marco Pagniello visita l'emporio

In base alle esigenze riscontrate, tutti gli utenti considerati idonei vengono infine dotati di una card a punti, i quali vengono scalati tramite una comune cassa elettronica a fine spesa, che sostituisce il denaro. L’emporio pescarese è il terzo aperto in Italia e, attualmente, consente di aiutare circa 500 persone: «Tra di loro – ha confidato Nicola Smigliani – ci sono famiglie apparentemente da considerare insospettabili. Persone in crisi dopo aver visto fallire la propria azienda. Grazie all’emporio noi possiamo aiutarli, e loro fasi aiutare, più dignitosamente».

E con una clientela così vasta, ovviamente, quest’opportunità non poteva restare confinata solo fra i residenti di Pescara: «Infatti – ha annunciato don Marco Pagniello, direttore della Caritas diocesana – dopo  averlo già aperto a Penne, l'”Emporio della Solidarietà” aprirà presto anche a Montesilvano».

I punti vendita che sabato 24 Marzo saranno interessati dalla raccolta:

  • SIMPLY – Via del Circuito, 384 a Pescara
  • SIMPLY – Strada Piazzale San Silvestro a Pescara
  • SIMPLY – Corso Umberto a Montesilvano
  • IPER SIMPLY – Villa Raspa di Spoltore
  • IPER SIMPLY – Via Tiburtina a Pescara
  • IPER SIMPLY – Via Statale Sud, 167 a Silvi Marina
About Davide De Amicis (2986 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato è stato direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio, ha collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website