Ultime notizie

Quando la solidarietà passa dal supermarket

Sabato 24 Marzo presso i punti vendita Simply, tornerà l’appuntamento con la spesa solidale per l’Emporio della Solidarietà

Il market di Cuore Caritas

Con la scure della crisi che continua ad imperversare togliendo lavoro e prosciugando i portafogli aumenta, purtroppo, la clientela dell’”Emporio della Solidarietà”: il supermarket solidale, gestito dall’associazione “Cuorecaritas”, che per tutta la giornata di sabato riproporrà la raccolta alimentare, presso tutti i punti vendita “Simply” e “Iper Simply” del pescarese, così da tornare a riempire i propri scaffali della sede di via Rubicone a San Donato.

Nicola Smigliani in cassa all'emporio

Saranno volontari provenienti dalle Caritas parrocchiali, scout e gruppi di preghiera gli incaricati che accoglieranno i generosi clienti i quali potranno acquistare e donare i prodotti più richiesti, latte, biscotti, caffè, zucchero, tonno, passata di pomodoro, scatolame in genere a lunga conservazione e ancora prodotti per l’infanzia e per l’igiene personale: «Sono già passati due anni – ha raccontato Nicola Smigliani, responsabile del progetto – e da due anni svolgiamo, in questo periodo e ad Ottobre, la nostra raccolta. Ormai la gente ci conosce e molti vengono apposta per fare la spesa».

Dunque l’obiettivo della spesa solidale non potrà che essere il superamento della quantità di alimenti raccolti nell’ultima edizione, ovvero 2 tonnellate e mezzo. E i presupposti per fissare un nuovo primato, vista la continua richiesta avanzata specialmente da famiglie con lavoratori in cassa integrazione o disoccupati che non arrivano a fine mese, purtroppo ci sono tutti: «I “clienti” dell’emporio – ha evidenziato il responsabile del progetto “Emporio della Solidarietà” – vengono dapprima segnalati dalle parrocchie di appartenenza sul territorio che poi li indirizzano presso il Centro d’ascolto Caritas, in via Monti a Pescara, per un colloquio approfondito con gli operatori. Ebbene, da oggi a fine Aprile tutti i colloqui disponibili sono già esauriti».

Don Marco Pagniello visita l'emporio

In base alle esigenze riscontrate, tutti gli utenti considerati idonei vengono infine dotati di una card a punti, i quali vengono scalati tramite una comune cassa elettronica a fine spesa, che sostituisce il denaro. L’emporio pescarese è il terzo aperto in Italia e, attualmente, consente di aiutare circa 500 persone: «Tra di loro – ha confidato Nicola Smigliani – ci sono famiglie apparentemente da considerare insospettabili. Persone in crisi dopo aver visto fallire la propria azienda. Grazie all’emporio noi possiamo aiutarli, e loro fasi aiutare, più dignitosamente».

E con una clientela così vasta, ovviamente, quest’opportunità non poteva restare confinata solo fra i residenti di Pescara: «Infatti – ha annunciato don Marco Pagniello, direttore della Caritas diocesana – dopo  averlo già aperto a Penne, l'”Emporio della Solidarietà” aprirà presto anche a Montesilvano».

I punti vendita che sabato 24 Marzo saranno interessati dalla raccolta:

  • SIMPLY – Via del Circuito, 384 a Pescara
  • SIMPLY – Strada Piazzale San Silvestro a Pescara
  • SIMPLY – Corso Umberto a Montesilvano
  • IPER SIMPLY – Villa Raspa di Spoltore
  • IPER SIMPLY – Via Tiburtina a Pescara
  • IPER SIMPLY – Via Statale Sud, 167 a Silvi Marina
About Davide De Amicis (2487 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista pubblicista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website