Ultime notizie

Ai giovani non basta l’articolo 18

Secondo il Forum nazionale dei Giovani, per favorire l’occupazione giovanile bisogna puntare sulle politiche in entrata

Fa riflettere l’ultimo dato diffuso dall’Istat riguardo la disoccupazione giovanile che, nella fascia d’età compresa tra i 15 ed i 34 anni, non va oltre il 31,9%: «Occorre – ha richiesto Antonio De Napoli, portavoce del Forum nazionale dei giovani, commentando il dato – una politica del lavoro che vada al di là di una mera revisione delle norme che lo regolano e che tenga conto non solo del contesto lavorativo, ma anche e soprattutto del percorso di vita che s’intende proporre alle future generazioni, senza frustrarne le legittime aspirazioni e vocazioni».

Antonio De Napoli, portavoce del Forum

Il Forum nazionale dei giovani è una piattaforma di organizzazioni giovanili italiane, composta da oltre 75 membri, che rappresentano circa 4 milioni di giovani: «Davanti a questi numeri – aggiunge De Napoli – occorre con urgenza concentrarsi sempre di più sulle politiche in entrata». Del resto, secondo il portavoce, il dibattito sull’articolo 18 e su ciò che ruota intorno alle clausole che lo riguardano, toccherebbe in minima parte le giovani generazioni. Al contrario le vere problematiche da affrontare sarebbero altre come ad esempio l’accesso al credito, negato per la tipologia di contratti come quello a progetto.

Da questa considerazione, così, il Forum ha lanciato alcune proposte concrete, come quella di sfruttare le possibilità offerte dalla Banca centrale europea e dalle norme del decreto “Salva-Italia”, come anche la promozione dell’apprendimento di nuove competenze attraverso esperienze di volontariato e Terzo settore le quali rappresentano una fetta importante del Prodotto interno lordo italiano.

E inoltre, ci sarebbero le opportunità offerte dai “green jobs”, oltre che da stage e tirocini di qualità, dall’orientamento scolastico e universitario e infine dalla formazione professionale: «Laddove messi in condizione di operare – ha concluso De Napoli – i giovani dimostrano di avere idee e coraggio da vendere anche e soprattutto in momenti di crisi come quello attuale». Lo dimostra il dato di Unioncamere secondo cui il 45% delle neoimprese appartiene ad under 35.

About Davide De Amicis (2657 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website