Ultime notizie

Da Bruxelles a Pescara, “insieme per l’Europa”

150 le città che si collegheranno con l’iniziativa di comunione interconfessionale di Bruxelles. Tra queste anche Pescara

«L’unità europea non si fa solo tramite le istituzioni ma cresce soprattutto dal popolo, a partire dalla famiglia, dalla città, da economia e lavoro, da nuove e vecchie povertà, da giustizia e pace». È questa la motivazione che radunerà domani, a Bruxelles, più di 300 gruppi e movimenti di tutta Europa e di diverse professioni di fede in “Insieme per l’Europa”, il cammino di comunione interconfessionale ispirato da Giovanni Paolo II nell’incontro di Pentecoste del 1998, simultaneamente al raduno, in Germania, tra appartenenti di diverse Chiese protestanti, celebrato, succesivamente, il 31 ottobre del 1999 con l’incontro di Ottmaring presso Ausburg a conclusione della cerimonia per la firma della Dichiarazione congiunta tra la Chiesa Cattolica e la Federazione Luterana Mondiale sulla dottrina della Giustificazione e negli appuntamenti di Stoccarda del 2004 e del 2007. «Nel contesto della crisi – spiegano in un comunicato gli aderenti di Pescara – che attraversa oggi il continente, i giovani e gli adulti dei movimenti e comunità cristiane di “Insieme per l’Europa” vogliono porsi come promotori di un dinamismo di fraternità, interlocutori del mondo politico, minoranza creativa cosciente di quanto la fase attuale sia difficile ma allo stesso tempo piena di potenzialità, uniti nel trovare strade che portino fuori dal guado e facciano sviluppare una nuova fiducia in ciò che il continente ha da offrire».

L’occasione di Bruxelles, con gli interventi di Martin Schulz, presidente del Parlamento europeo, Herman Van Rompuy, presidente del Consiglio europeo, Romano Prodi, già presidente della Commissione Europea, Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio e ministro per la Cooperazione internazionale e l’Integrazione, Luigino Bruni, professore di Economia politica presso l’Università Bicocca di Milano, proporrà la riscoperta delle intenzioni originarie che hanno dato vita al progetto europeo, insieme alla cultura del vivere insieme, all’apertura accogliente al servizio degli altri continenti. Più di 150 – 37 in Italia – le città che contemporaneamente si “collegheranno” con l’iniziativa. Tra queste Pescara, che si radunerà presso la Sala Consiliare del Comune dalle ore 15.30 alle 20. L’appuntamento locale, promosso da Comunità di Sant’Egidio, Comunità Papa Giovanni XXIII, Movimento dei Focolari, Rinnovamento nello Spirito Santo, prevede, dopo il saluto delle autorità presentI e la presentazione dell’iniziativa anche attraverso un video, il collegamento con Bruxelles, un intermezzo musicale e uno scambio di esperienze sui sette “Sì” sottoscritti a Stoccarda certi che «O l’Europa sarà unita – sono le parole di Andrea Riccardi – o sparirà dalla storia mondiale. Abbiamo avuto i padri europei. Oggi noi dobbiamo essere i fratelli europei e, attraverso i nostri movimenti, irradiare questo messaggio».

 

About Simone Chiappetta (451 Articles)
Direttore responsabile del notiziario online "Laporzione.it" e responsabile dell'Ufficio per le Comunicazioni Sociali dell'Arcidiocesi di Pescara-Penne. Laureato in Scienze della Comunicazione sociale e specializzato in Giornalismo ed Editoria continua la ricerca nell'ambito delle comunicazioni sociali. Ha collaborato con quotidiani di cronaca locale e ha coordinato negli ultimi anni la pagina diocesana di Avvenire.
Contact: Website