Ultime notizie

Oggi la festa di Santa Rita

Arrivarono 56 anni fa, presso la parrocchia della Stella Maris, le reliquie di Santa Rita da Cascia che ancora oggi raccolgono la devozione dei pescaresi

Un'immagine di Santa Rita da Cascia

Sarà grande festa, quest’oggi, per i fedeli della parrocchia della Beata Vergine Stella del Mare di Pescara che torneranno a celebrare la festa di Santa Rita da Cascia. Una ricorrenza, quest’ultima, caratterizzata dalla grande devozione dei pescaresi fondata sulla presenza delle reliquie della Santa, custodite nella parrocchia della Stella Maris dalle ore 16 del 22 Maggio 1956 quando un elicottero dei Vigili del Fuoco, partito da Cascia due ore prima, atterrò sulla spiaggia antistante la chiesa con a bordo due ostensori contenti le reliquie, portate in processione fin dentro la parrocchia da una folla di 20mila fedeli.

Così, a 56 anni da allora, anche oggi la festività tornerà a proporsi con un programma tanto intenso quanto solenne e suggestivo:«Si partirà alle ore 8:30 – ha spiegato Padre Augusto D’Orsogna, parroco della Stella Maris – con la Santa Messa e la successiva benedizione delle rose, che ogni famiglia potrà poi riportare nella propria abitazione».

Quest’ultimo rito verrà poi ripetuto anche alle 11, a seguito di un’altra messa e della Supplica alla Santa, ma anche in serata alle ore 19 anticipato dall’ultima Santa Messa, dal bacio delle reliquie e infine seguito dalla benedizione delle auto:«In realtà – ha concluso il parroco – è più che altro una benedizione per gli automobilisti, ai quali consegneremo un ricordino per la loro auto raffigurante l’immagine di Santa Rita.

About Davide De Amicis (2726 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website