Ultime notizie

Nasce la Casa della Solidarietà

Sorgerà nei locali dell’Aurum di Pescara, che il Comune metterà a disposizione di Caritas e Croce Rossa per eventi e corsi

È in continua metamorfosi l’Aurum, un antico liquorificio oggi divenuto un polo culturale per la città di Pescara e al tempo stesso la “Casa della solidarietà”, un contenitore che attraverso lo slogan “Sogno Pescara Tener-a-mente” vivrà un anno di eventi, rassegne, manifestazioni e iniziative volte da un lato alla raccolta fondi per le famiglie disagiate, grazie all’impegno della Caritas diocesana, e dall’altro a promuovere l’impegno nel volontariato, mediante l’organizzazione di corsi di formazione e aggiornamento diretti dalla Croce Rossa Italiana.

Il sindaco Mascia, don Pagniello e Graziani firmano il protocollo

E tutto questo sarà possibile grazie alla disponibilità dell’amministrazione comunale di Pescara, che ha concesso gratuitamente i locali dell’Aurum ai due enti, rappresentati rispettivamente da don Marco Pagniello e dal Commissario Gianluca Graziani, con i quali ieri ha stipulato un protocollo d’intesa ratificato dall’assessore alle Politiche Sociali Guido Cerolini e del sindaco Luigi Albore Mascia: «L’intesa odierna – ha sottolineato il primo cittadino di Pescara – sottolinea l’attenzione verso la sfera sociale che il nostro governo cittadino ha sempre dimostrato negli ultimi tre anni sulla città, incrementando gli investimenti destinati a dare sostegno alle famiglie che vivono una condizione di disagio o di difficoltà, un impegno che abbiamo sempre ritrovato nella predisposizione del bilancio di previsione dell’Ente, tanto che quest’anno siamo riusciti a stringere subito l’accordo con i sindacati che ci hanno formalmente riconosciuto tale impegno».

L’iniziativa, dunque, coinvolgerà Caritas e Croce Rossa, due enti che collaborano costantemente con l’amministrazione comunale per garantire la serenità e la dignità dei benessere dei pescaresi: «Da oggi – ha precisato Mascia – vogliamo stringere ulteriormente il legame con le due Organizzazioni promuovendo la stipula di un nuovo Protocollo d’Intesa denominato rispettivamente ‘Sogno Pescara Tener-a-mente’, uno slogan che è un po’ il leit motiv coniato dall’amministrazione comunale e dal professor Giordano Bruno Guerri per dare un’anima, un volto e un’identità al nostro bellissimo Aurum all’interno del contenitore più ampio del Festival Internazionale Dannunziano. I due obiettivi cui si rivolge l’accordo odierno sono volontariato e sussidiarietà, la tutela e il rispetto dei più basilari valori etici, morali e umani».

Il cortile interno dell'Aurum

E le Organizzazioni, a partire dalla Caritas, hanno già chiare le idee su come sfruttare al meglio l’interessante opportunità: «Tra le altre cose – ha preannunciato don Marco Pagniello – organizzeremo la Fiera del Consumo critico, che ci permetterà anche di avvicinare realtà del territorio finora sconosciute, con un concorso fotografico annesso, e poi una cena conviviale di degustazione sempre ispirata al consumo critico, un percorso partecipativo rivolto a operatori di enti pubblici e terzo settore sul tema delle iniziative per l’inclusione sociale con convegno finale, una manifestazione teatrale di found raising nel periodo di Natale, manifestazioni con le scuole e giornate ludico-ricreative con il coinvolgimento dei bambini, a partire dagli Oratori, e delle famiglie. Il nostro obiettivo è quello di promuovere la cultura della solidarietà».

Mentre la Croce Rossa Italiana, metterà a disposizione tutta l’esperienza acquisita nella sua storia per formare le nuove leve del volontariato: «La Croce Rossa – ha anticipato il Commissario Graziani – punterà sulla formazione di soci, volontari perché la nostra società ha bisogno di solidarietà e quindi avremo corsi di aggiornamento, di Protezione civile, e anche attività con le scuole. I corsi di formazione partiranno il 10 settembre prossimo, e avremo corsi di accesso alla Croce Rossa, di specializzazione, corsi per istruttori, di prevenzione ed educazione alla salute, primo soccorso, protezione civile, e organizzazione di eventi, con l’appuntamento al 2014 per l’organizzazione di un grande evento in occasione dei 150 anni dalla Convenzione di Ginevra».

About Davide De Amicis (2807 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero ed è direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website