Ultime notizie

Acli-Caritas, insieme a servizio dei deboli

Firmato, ieri, il protocollo d’intesa tra l’associazione dei lavoratori cristiani e la diocesana Fondazione Caritas

«Questo accordo ci consentirà una presenza capillare sul territorio in un confronto aperto con le istituzioni, a favore di chi non ha voce». Sono queste le prime parole di soddisfazione pronunciate da Giuseppe La Spada, presidente del Consiglio provinciale, accompagnato da Giuseppe Cavaliere, referente Acli per l’Abruzzo e Molise, per il protocollo d’intesa, condiviso ieri, presso la sede della Caritas diocesana, tra le Associazioni cristiane lavoratori Italiani e la Fondazione Caritas Onlus. «Dopo questa firma – continua La Spada – dobbiamo organizzarci operativamente per verificare le priorità sulle quali intervenire. I nostri circoli, sentinelle sul territorio, sono pronti ad accogliere il lavoro da fare». 

L’accordo tra l’organismo di carità dell’arcidiocesi di Pescara-Penne e l’associazione dei lavoratori cristiani garantirà una più intensa azione di promozione umana e sociale, nonché una strategia cooperativa che vada ad assicurare interventi prioritari a tutela delle parti più deboli della società, in particolare: lavoratori, cittadini con disabilità fisiche, psichiche e sensoriali, cittadini emarginati o a rischi di emarginazione, immigrati, anziani, disoccupati, inoccupati, giovani.

«Questo protocollo – assicura don Marco Pagniello, direttore della Caritas diocesana – vuole essere una proposta concreta per mettere a sistema alcune delle capacità d‘intervento di Acli e Caritas sul territorio della provincia. Siamo sempre più convinti che nel clima di austerity, (ancora una volta questa notazione soprattutto per l’ambito del sociale) lavorare insieme sia l’unica possibilità di creare occasioni per essere al servizio delle persone e soprattutto degli ultimi e di chi è più in difficoltà. Questa firma non vuole essere solo un atto formale ma faremo seguire una progettualità che faccia incontrare le risorse a disposizione con le necessità di quanti si rivolgeranno ai noi».

 

About Simone Chiappetta (414 Articles)
Direttore responsabile del notiziario online "Laporzione.it" e responsabile dell'Ufficio per le Comunicazioni Sociali dell'Arcidiocesi di Pescara-Penne. Laureato in Scienze della Comunicazione sociale e specializzato in Giornalismo ed Editoria continua la ricerca nell'ambito delle comunicazioni sociali. Ha collaborato con quotidiani di cronaca locale e ha coordinato negli ultimi anni la pagina diocesana di Avvenire.
Contact: Website