Ultime notizie

Libri gratis agli studenti abruzzesi

Uno stanziamento statale di circa 3 milioni di euro verrà ripartito dalla Regione ai Comuni abruzzesi a sostegno degli studenti meritori

Ieri mattina la Giunta Regionale, sui proposta dell’assessore all’Istruzione Paolo Gatti, ha deliberato il riparto tra i Comuni dello stanziamento statale di 2,95 milioni di euro per la fornitura gratuita e semigratuita di libri di testo per l’attuale anno scolastico 2012/2013. Di questi fondi, circa 2,17 milioni sono destinati alla fornitura di libri di testo in favore degli alunni iscritti alla scuola dell’obbligo, mentre le restanti 782 mila euro alla fornitura, anche in comodato, dei libri di testo in favore degli studenti delle scuole secondarie superiori.

Paolo Gatti, assessore regionale all'Istruzione

Il piano di riparto, tra i singoli Comuni della Regione, è stato elaborato adottando come criteri gli alunni beneficiari nello scorso anno scolastico, in base ai dati forniti dai Comuni stessi, nonché garantendo alle stesse amministrazioni comunali una somma pro capite di 251,38 euro per ogni alunno beneficiario che adempie all’obbligo scolastico e 112,96 euro per ogni alunno beneficiario frequentante la scuola secondaria di secondo grado: «La dotazione economica – ha spiegato l’assessore Gatti – per la fornitura gratuita dei libri di testo scolastici rispetto allo scorso anno è aumentata di quasi 600mila euro. I libri di testo restano una voce di spesa importante per le famiglie, in particolare per quelle con redditi bassi».

Per il sostegno allo studio, inoltre, la Regione Abruzzo ha ideato anche altri incentivi: «In Abruzzo – ha aggiunto l’assessore regionale al Lavoro – oltre a iniziative come queste, la Regione si è impegnata, anticipando le indicazioni contenute nel decreto governativo sull’Agenda Digitale, a concretizzare il passaggio dalla scuola del ‘900 all’high school, favorendo la migrazione dei libri dal supporto cartaceo a quello digitale attraverso un Protocollo stipulato con il Ministero. Quella che negli scorsi anni, era solo una professione di fiducia, si sta trasformando in un percorso reale di programmazione e finanziamento per trasformare davvero la Scuola della nostra Regione in una scuola digitale».

About Davide De Amicis (2488 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista pubblicista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website