Ultime notizie

Artisti emergenti promossi da Varioart

Lo ha confermato ieri la quarta edizione della pubblicazione volta alla promozione del talento artistico dei giovani emergenti

Da sinistra Claudio Carella, gli artisti e Nicola Mattoscio

Da ieri quattro nuove opere d’arte contemporanea, realizzate da altrettanti autori, si sono aggiunte alle sedici già raccolte da “VarioART”, la pubblicazione dedicata ai giovani artisti emergenti abruzzesi sviluppata dalla Fondazione Pescarabruzzo, in collaborazione con la rivista “Vario”, giunta alla sua quarta edizione.

Le opere: "Strade" e "senza titolo"

Franco Fiorillo, Lucilla Candeloro, Marco Lullo e Veronica Francione, sono questi i quattro talentuosi autori che presentando rispettivamente “Degenetiques”, una raffigurazione dedicata ai cosiddetti “metalli pensanti” in grado di essere governati da impulsi elettronici, “Terra bruciata”, una tavola in tecnica mista dedicata alle ferite della natura, un olio pastello e spray senza titolo, e “Strade”, un olio su tela, le hanno donate alla Fondazione Pescarabruzzo, che le esporrà nelle vetrine della sede di Corso Umberto, oltre che alla rivista “Vario” che le pubblicherà all’interno delle prime uscite del 2013: «Ora – ha esordito Nicola Mattoscio, presidente della Fondazione Pescarabruzzo – non appena verrà raggiunta la massa critica necessaria, penseremo a valorizzare questi lavori raccogliendoli in un’esposizione permanente, fino a pensare di aprire una scuola d’arte moderna, che sarebbe alimentata dal retroterra culturale abruzzese, il quale continua a favorire la talentuosità delle opere».

"Degenetiques" e "Terra bruciata"

VarioART, dunque, non è altro che un cofanetto il quale racchiuderà quattro poster d’autore che i lettori di Vario potranno ammirare non solo dal punto di vista delle opere raffigurate, apprendendo anche le biografie degli artisti stessi:«Con questa pubblicazione – ha spiegato Claudio Carella, direttore di Vario – non vogliamo generare competizione tra gli autori dando voti, ma semplicemente realizzare una raccolta che rappresenti l’arte contemporanea abruzzese». Queste opere, infine, potrebbero essere esposte in un museo virtuale on line, realizzato dalle fondazioni bancarie italiane, inaugurato a giorni.

About Davide De Amicis (2686 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website