Ultime notizie

Don Vincenzo è il nuovo vicario

L’arcivescovo di Pescara-Penne sceglie l’esperienza di monsignor Amadio, parroco di San Pietro apostolo

È monsignor Vincenzo Amadio il nuovo vicario generale dell’arcidiocesi di Pescara-Penne. A comunicarlo è stato lo stesso arcivescovo, monsignor Tommaso Valentinetti, che, dopo la morte di monsignor Giuseppe Comerlati, si era dato un tempo di discernimento per la scelta del nuovo collaboratore.

«Dopo aver consultato i diretti collaboratori e tutto il clero – afferma monsignor Valentinetti – sono addivenuto a questa scelta per la grande esperienza pastorale che monsignor Amadio ha avuto anche con il mio predecessore. La capacità di relazione con tutto il clero è stato un ulteriore motivo che mi ha indirizzato in questa decisione».

Monsignor Amadio, nato a Castilenti (Te), classe 1941, è già stato vicario della diocesi dal 1993 al 2006 con l’arcivescovo Francesco Cuccarese. Da allora è sempre stato indicato dal clero nel consiglio presbiterale e scelto dall’attuale presule nel collegio dei consultori. È parroco da più di vent’anni di San Pietro, la parrocchia sul mare.

 

About Simone Chiappetta (427 Articles)
Direttore responsabile del notiziario online "Laporzione.it" e responsabile dell'Ufficio per le Comunicazioni Sociali dell'Arcidiocesi di Pescara-Penne. Laureato in Scienze della Comunicazione sociale e specializzato in Giornalismo ed Editoria continua la ricerca nell'ambito delle comunicazioni sociali. Ha collaborato con quotidiani di cronaca locale e ha coordinato negli ultimi anni la pagina diocesana di Avvenire.
Contact: Website

2 Comments on Don Vincenzo è il nuovo vicario

  1. Ho collaborato per anni con Mons. Amadio, quando lui era Assistente unitario dell’Azione Cattolica e io facevo parte del Consiglio Diocesano. Poi, proprio quando dovevo entrare nel mio attuale Istituto religioso, fu nominato Parroco di S. Pietro Apostolo, Parrocchia dove è nata la mia vocazione e dove ho esercitato il mio apostolato da laica. Per finire, me lo sono ritrovata come formatore in Postulato e Noviziato e come insegnate di liturgia al Toniolo, con ben tre esami sostenuti con lui. Non posso poi tralasciare di averlo avuto come confessore e Padre spirituale. Una lunga e vecchia amicizia e collaborazione, quindi! Auguri!

  2. liliana savini // 24 gennaio 2013 a 12:00 //

    con grande gioia mi piace ricordare il passaggio di consegne, quale assistente unitario di azione cattolica diocesana, che Don Vincenzo fece al confratello Don Tonino DI TOMMASO; era in agosto 1992 e ci trovavamo presso le Suore di ROIO a L’Aquila al campo scuola unitario diocesano per responsabili ACR – ACG e AC ADULTI.

I commenti sono bloccati.