Ultime notizie

Un cortometraggio per raccontare le Poste

Saranno gli alunni del del Liceo Classico D’Annunzio di Pescara che, per l’Abruzzo, racconteranno la loro percezione di Poste Italiane in un video

Saranno gli alunni del Liceo Classico D’Annunzio di Pescara a rappresentare l’Abruzzo partecipando al progetto “Poste in… cortometraggio”, l’iniziativa con la quale Poste Italiane offrirà, agli alunni delle classi 1^I e 1^E, l’opportunità di esprimere la loro creatività raccontando la loro percezione personale dell’azienda attraverso la realizzazione di un cortometraggio.

Francesco Polidoro, direttore Poste Pescara

La preside Luciana Vecchi con gli alunni partecipanti

L’obiettivo del concorso, ideato nella ricorrenza del centocinquantesimo anniversario di Poste Italiane come seconda tappa del più vasto progetto ludico-formativo denominato “Una Storia fatta apPosta”, è quello di stabilire un momento di confronto con le nuove generazioni stimolando la partecipazione attiva dei ragazzi che, in quanto fruitori dell’universo multimediale, potranno mettere alla prova le loro conoscenze, le loro esperienze e la loro familiarità con i new media e le nuove tecnologie divenendo autori, sceneggiatori, registi e attori di un breve racconto filmato: «Gli studenti – ha spiegato Francesco Polidoro, Direttore della Filiale di Pescara di Poste Italiane -, coordinati dal Dirigente Scolastico Luciana Vecchi e dalla professoressa Anna Paola Giansante –, avranno la possibilità di raccontare l’azienda così come la percepiscono, come la immaginano, come vorrebbero che fosse in futuro ispirandosi liberamente al tema nel modo ritenuto più appropriato, anche in maniera ironica o surreale, utilizzando la tecnologia e gli strumenti di comunicazione che fanno ormai parte della loro quotidianità. In sintesi, un progetto che intende testimoniare il percorso che Poste Italiane ha compiuto tra passato e presente verso il futuro di una comunicazione sempre più globale e “connessa” con le giovani generazioni».

Un progetto, quello di Poste Italiane, al quale lo storico liceo pescarese ha aderito con entusiasmoL’iniziativa di Poste Italiane – ha commentato il Dirigente Scolastico Luciana Vecchi ha trovato da parte del nostro Liceo un’ampia adesione, anche per il  felice connubio con una serie di eventi che la scuola ha organizzato per il 150° della nascita di Gabriele D’Annunzio, al quale è intitolata. Mi auguro che prosegua anche in futuro la collaborazione con Poste Italiane, avviata nel 2010 in occasione dell’80° anniversario dell’istituzione del Liceo Classico con la creazione di cartoline provviste di annullo filatelico».

About Davide De Amicis (2658 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website