Ultime notizie

A messa per Emilio con i senzatetto

La comunità Sant’Egidio ricorda, domani, i senza fissa dimora che hanno perso la vita per strada

Una solenne celebrazione domenicale ricorderà, domani, presso la parrocchia del Cuore Immacolato di Maria in Pescara, Emilio, e con lui tutti i senza fissa dimora che, nel territorio adriatico hanno perso la vita per strada, a causa del freddo e della durezza delle condizioni di vita.

Monsignor Tommaso Valentinetti, arcivescovo di Pescara-Penne, presiederà alle 12 di domenica 10 marzo la messa, per iniziativa della Comunità Sant’Egidio. «È da vent’anni – spiega Roberta Casalini, nel comunicato inviato per l’iniziativa – che la comunità Sant’Egidio fa memoria dei senza fissa dimora, da quando Modesta Valenti, un’anziana barbona di Roma, morì alla stazione Termini senza soccorsi perché sporca e quindi rifiutata dall’ambulanza».

I senza dimora che gravitano nell’area metropolitana di Pescara sono qualche centinaio. Molti sono giovani, spesso stranieri. «Tanti vivono nella povertà estrema – continua la portavoce della Comunità Sant’Egidio Pescara – spesso vengono allontanati, sempre sono evitati. La loro condizione è particolarmente critica nei mesi invernali, quando il freddo si aggiunge ai tanti altri problemi che la mancanza di una casa comporta. Chi vive per strada sa che ogni anno, con l’arrivo dell’inverno, inizierà una nuova lotta per la sopravvivenza».

L’obiettivo è quello di costruire una città città dal volto più umano e solidale. «È  possibile – conclude la Casalini – con l’aiuto di tutti noi, cittadini, associazioni ed enti locali. Se costruiamo una città senza pietà, senza solidarietà per chi è debole, ci prepariamo tutti a un futuro incerto e pieno di insidie».

Al termine della celebrazione i senza dimora saranno accolti presso i locali parrocchiali per un pranzo in amicizia.

 

About Simone Chiappetta (451 Articles)
Direttore responsabile del notiziario online "Laporzione.it" e responsabile dell'Ufficio per le Comunicazioni Sociali dell'Arcidiocesi di Pescara-Penne. Laureato in Scienze della Comunicazione sociale e specializzato in Giornalismo ed Editoria continua la ricerca nell'ambito delle comunicazioni sociali. Ha collaborato con quotidiani di cronaca locale e ha coordinato negli ultimi anni la pagina diocesana di Avvenire.
Contact: Website