Ultime notizie

Il web è l’anima del commercio

Siglato ieri un accordo tra Confindistria Pescara, e Poste italiane, che consentirà ai propri associati di aprire negozi on line in modo agevolato

Da oggi gli imprenditori abruzzesi potranno più facilmente sfruttare i vantaggi del web per condurre i propri affari, aprendo all’e-commerce e trasferendo on line la vendita dei propri prodotti, da acquistare con un click. Tutto questo sarà più facile grazie all’accordo quadro che ieri Confindustria Pescara ha siglato con Poste Italiane, consentendo ai propri associati di usufruire di particolari condizioni agevolate sui servizi di e-commerce rivolte alle piccole e medie imprese della nostra regione.

Francesco Polidoro ed Enrico Marramiero hanno ratificato l'accordo

In concreto Poste Italiane metterà a disposizione una piattaforma telematica che ospiterà il “negozio on line” dell’utente, attraverso il quale potrà esporre i prodotti, effettuare la transazione e concludere la vendita. Il tutto potrà essere attivato, attraverso la scelta tra due pacchetti: il primo da 599 euro più il 4% dei ricavi il cui prezzo per i manager abruzzesi verrà scontato di 300 euro, mentre il secondo più completo, con tanti di gestione automatizzata di imballaggio e consegna, sarà di 3.200 euro più l’8% dei ricavi che per gli imprenditori abruzzesi si tradurrà in uno sconto di 500 euro.

Il workshop sull'e-commerce

Una scelta, quest’ultima, che si è già rivelata vincente: «Le aziende italiane che vendono sul web – ha spiegato Danilo Pagano, responsabile Marketing e-commerce di Postecom – si contano in percentuali basse, eppure queste poche hanno visto crescere il loro fatturato anche del 20%». Anche per questo l’accordo è stato ratificato dagli industriali pescaresi:«Oggi la chiave di volta – ha sottolineato Enrico Marramiero, presidente di Confindustria Pescara – è quella di aggredire il mercato attraverso a due strumenti, quali internazionalizzazione ed innovazione. Il web consente di integrarle entrambe, eliminando le distanze, per questo ho apprezzato la proposta».

Riflessioni, queste ultime, raccolte nell’ambito di un workshop intitolato “E-business: opportunità di mercato, finanziamenti e servizi per il business on line rivolti alle imprese del territorio che vogliono operare o che già operano nell’e-commerce”, che ha visto la partecipazione dei responsabili dei servizi di Poste Italiane: «Il nostro vantaggio competitivo – ha concluso Francesco Polidoro, direttore della filiale di Pescara – è racchiuso nell’essere integrati in un gruppo di 25 società di servizi».

About Davide De Amicis (2508 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista pubblicista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website