Ultime notizie

Estate sicura… in mare sicuro

E’ stato presentato ieri a Pescara l’edizione 2013 del progetto “Mare sicuro” della Capitaneria di Porto, per la tutela degli utenti sulle nostre spiagge

Luciano Pozzolano, Comandante Direzione Marittima Abruzzo

Così come da ieri il calendario ha segnato il ritorno dell’estate, parallelamente la Direzione Marittima Abruzzo, Molise e Isole Tremiti ha segnato il ritorno dell’operazione “Mare sicuro”, il progetto di difesa del litorale italiano e della salvaguardia della vita umana che la Capitaneria di Porto condurrà per l’intera stagione e che ieri, a bordo della motovedetta ormeggiata nel Porto turistico di Pescara, è stata presentato ricco di novità, a partire dall’attivazione di una nuova linea diretta: «Con la crisi attuale – ha esordito Luciano Pozzolano, Comandante della Direzione Marittima abruzzese – le spiagge vengono frequentate dai turisti soprattutto nel fine settimana. Così, tutti gli utenti che cercheranno informazioni riguardanti la pesca, il diporto, il demanio e le patenti, ogni sabato e domenica dal 24 giugno dalle ore 10 alle ore 18, potranno contattare i nostri uffici telefonando allo 085/694040 e poi digitare l’interno 185».

Il Comandante Pozzolano con alcuni ufficiali a bordo di una motovedetta

Una linea telefonica da non confondere con il numero di emergenza 1530, da utilizzare esclusivamente per segnalare emergenze in mare. La seconda importante novità, invece, riguarda i controlli da effettuare presso gli stabilimenti balneari: «Quest’anno – ha aggiunto Pozzolano – abbiamo introdotto una check list che, verrà affidata in dotazione a chi effettuerà i controlli così come a coloro che li riceveranno, elencherà tutte le voci da controllare. In tal modo, nessuno potrà dire di essere impreparato».

I protagonisti dei campi giovani, in visita su una motovedetta

E la Capitaneria di Porto, in estate, pensa anche alla formazione degli eventuali marinai del domani, ospitando i campi giovani: gruppi di studenti, in età compresa dai 15 ai 22 anni, che dallo scorso 17 giugno al prossimo 8 settembre, si alterneranno presso la sede della Direzione Marittima di Pescara, trascorrendo una settimana con tutto il personale e accompagnandolo nei vari servizi.

Dal punto di vista sanitario, inoltre, è stato notevole l’impegno formativo del personale delle Capitanerie di Porto che, grazie alla Croce Rossa Italiana, si è abilitato al primo soccorso così come, mediante i corsi del 118, si è abilitato anche all’utilizzo del defibrillatore presente sulle quattro motovedette in dotazione ai rispettivi Comandi di Capitaneria di Porto, Giulianova, Pescara, Ortona e Termoli, inquadrati nell’ambito della Direzione Marittima.

Sul fronte della sicurezza in mare, in aggiunta, buone notizie continuano a giungere anche dai lavori del dragaggio in porto, quasi ultimati: «Entro Luglio – ha annunciato il Comandante Pozzolano – verranno ultimati i lavori che consentiranno alla marineria di utilizzare il porto al 100%, anche se già le imbarcazioni vi entrano e vi escono senza problemi. Entro settembre, infine, verrà concluso l’escavo dei 200 mila metri cubi di sedimenti previsti». Tornando alla prevenzione, infine, i pericoli da evitare sono la navigazione sotto costa, possibile solo a 300 metri dalla spiaggia, e i tuffi dagli scogli: entrambi molto sanzionati.

About Davide De Amicis (2464 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista pubblicista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website