Ultime notizie

San Camillo de Lellis: al via l’anno giubilare

Si divideranno fra Roma e Bucchianico le celebrazioni in occasione del quarto centenario dalla morte di San Camillo

Un'immagine di San Camillo de Lellis

Padre Renato Salvatore, superiore dei camilliani

Stanno entrando nel vivo i festeggiamenti per il quarto centenario della morte di san Camillo de Lellis, il cui anno giubilare si aprirà ufficialmente il 14 luglio: «Per tutti noi camilliani – ha spiegato padre Renato Salvatore, superiore generale – c’è l’opportunità quotidiana di rivivere la passione misericordiosa di San Camillo. Nell’attuale mondo della malattia c’è realmente tanto da fare e la realizzazione di sinergie fra le persone di buona volontà è indispensabile per il raggiungimento di obiettivi tesi al conseguimento dell‘umanizzazione e dell‘evangelizzazione delle cure e delle strutture sociosanitarie».

I primi appuntamenti del quarto centenario si snoderanno fra Roma e Bucchianico, in provincia di Chieti, la città natale del Santo. Si partirà sabato 6 luglio, con la benedizione dell‘olio della fiaccola della carità all’altare della Patria a Roma. Alle 10.30, nella chiesa di Santa Maria Maddalena, padre Renato Salvatore celebrerà una Messa. Alle 16 è prevista l’inaugurazione dell’urna monumentale per le sacre spoglie di San Camillo.

In serata le celebrazioni si sposteranno a Bucchianico, dove alle 21 verrà accolta la reliquia del cuore di San Camillo. Martedì 9 luglio San Camillo sarà ricordato anche a Radio Maria con un Rosario e una Messa presieduta dal consultore generale per la formazione dell’Ordine camilliano, padre Hubert Goudjinou.

About Davide De Amicis (2468 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista pubblicista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website