Ultime notizie

Don Andrea, il nuovo parroco di Spoltore

Avvicendamenti nella diocesi di Pescara-Penne. Manca qualche “tassello”

Si chiama don Andrea Cericola ed è il nuovo parroco di San Camillo de’ Lellis in Villa Raspa di Spoltore. È questo il primo spostamento previsto dall’arcidiocesi di Pescara-Penne. Don Andrea, 38 anni, ingegnere, sacerdote dal 2011, arriva a Spoltore dopo l’esperienza a Castiglione a Casauria, sostituisce don Vito Cantò e verrà presentato alla comunità locale domenica 21 luglio, nella celebrazione delle ore 19 presieduta da monsignor Tommaso Valentinetti.

«Gli avvicendamenti dei parroci sono momenti essenziali per una diocesi – spiega lo stesso arcivescovo – per l’alternarsi delle esperienze, dalle ultime norme della Cei, in genere, ogni nove anni, ma anche per dare riposo ai sacerdoti ormai anziani».

All’inizio dell’anno pastorale il quadro dei cambiamenti sarà completo, «manca solo qualche tassello – specifica Valentinetti» ma è già certa la nomina don Pierluigi Pistone, attualmente vicario parrocchiale a San Cetteo e ai Santi Angeli custodi di Pescara, come parroco di Collecorvino, di don Dario Trave al Santissimo Crocifisso di Pescara in sostituzione di don Giuseppe Di Bartolomeo, di Padre Adolfo Di Ninni a Conaprato e alla cappellania dell’ospedale di Penne in sostituzione di don Rocco Mincone.

«Accolgo con gioia questa missione – afferma a caldo don Andrea – È bello essere prete, appartenere a Dio ed essergli fedele».

 

About Simone Chiappetta (424 Articles)
Direttore responsabile del notiziario online "Laporzione.it" e responsabile dell'Ufficio per le Comunicazioni Sociali dell'Arcidiocesi di Pescara-Penne. Laureato in Scienze della Comunicazione sociale e specializzato in Giornalismo ed Editoria continua la ricerca nell'ambito delle comunicazioni sociali. Ha collaborato con quotidiani di cronaca locale e ha coordinato negli ultimi anni la pagina diocesana di Avvenire.
Contact: Website

1 Comment on Don Andrea, il nuovo parroco di Spoltore

  1. Dopo tre sacerdoti, di cui uno solo per poco tempo, speriamo che con don Andrea la parrocchia di San Camillo possa ripartire, con l’aiuto dello Spirito Santo e l’intercessione della Vergine Santissima, come quella del caro Don Alberto Mambella, dove si vedevano giovani, ragazzi e famiglie partecipi delle attività parrocchiali. L’aiuto della Vergine e l’intercessione di San Camillo,
    cancelli tutte le incomprensioni, avversità, pettegolezzi, rancori e dispetti vari per creare confusione, ma ci possa essere una unione parrocchiale. Che Dio ci benedica Buongiorno!

I commenti sono bloccati.