Ultime notizie

I giovani si fidano di Papa Francesco

Lo ha dimostrato il Rapporto Giovani, curato dall’Ipsos in collaborazione con l’Istituto “Toniolo”

Papa Francesco

Pierpaolo Triani, docente Università Cattolica

«Un grande investimento di fiducia». È ciò che caratterizza i giovani verso Papa Francesco, secondo i risultati del Rapporto Giovani, indagine curata dall’Istituto “Toniolo”, in collaborazione con l’Ipsos e la Fondazione Cariplo. Ad affermarlo è Pierpaolo Triani, docente di didattica all’Università Cattolica e fra i curatori della ricerca, che ha aggiunto: «I giovani intervistati – ha spiegato il ricercatore – vedono in papa Francesco una persona capace di grande capacità comunicativa, capace di mostrare vicinanza e di mettere in dialogo la Chiesa con i cambiamenti che stanno attraversando la società. Avvertono una vicinanza emotiva e una tensione morale verso la quale manifestano grandi attese, soprattutto in ordine all’attenzione verso problemi sociali e verso l’esemplarità dei comportamenti dei cristiani».

Per l’83,6% degli intervistati, secondo l’indagine, le parole scelte dal Papa sono adatte al mondo contemporaneo, capaci cioè di raggiungere il cuore delle persone. E le percentuali restano alte anche quando si parla di problemi sociali: l’85,5% mostra gradimento per l’atteggiamento del Papa nei confronti di chi soffre, mentre l’85,2% considera Bergoglio vicino alla gente. Insomma, l’immagine che esce dal sondaggio è quella di un Pontefice simpatico per il 91% delle preferenze, capace di far crescere la coerenza morale tra comportamenti e valori affermati per l’81% degli intervistati, paladino dei valori della Chiesa per il restante 65,7% del campione.

Alessandro Rosina, docente Università Cattolica

Inoltre, secondo gli intervistati, il Santo Padre ha instaurato un ottimo rapporto con le altre religioni, voce che ha fatto registrare l’80% di risposte positive. Soffermandosi tra i temi francescani, c’è stata un’attenzione anche alla cura del creato, dove le risposte positive hanno rappresentato il 64,5% dei giovani interpellati. Mentre, se si parla di attenzioni verso i più poveri, l’86,7% ritiene che il Papa riservi particolare amore nei confronti dei più disagiati. E i dati risultano ancor più significativi, se si parla di un altro tema francescano: la pace.

A detta dell’84,2%, Papa Francesco mostra una grande attenzione verso questo tema così importante e la veglia di preghiera per la Siria in piazza San Pietro, di cui è stato promotore, ne è stata la più alta testimonianza: «I giovani – ha sottolineato Alessandro Rosina, docente di Demografia all’Università Cattolica di Milano e curatore della ricerca – hanno colto fino in fondo la grande novità di Bergoglio. Il fatto straordinario di un Papa che alza il telefono e chiama le persone più lontane e umili, rappresenta una novità assoluta che trasforma il semplice aspetto mediatico in un caloroso abbraccio umano che ha un valore di gran lunga maggiore delle prime pagine dei maggiori quotidiani».

About Davide De Amicis (2488 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista pubblicista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website