Ultime notizie

L’Epifania pescarese tra fede, folklore e spettacolo

A partire da questo pomeriggio, fino a domani sera, in tutta Pescara si susseguiranno eventi e spettacoli per celebrare l’Epifania

«Sarà come da tradizione la festa dell’Epifania a chiudere a Pescara la lunga carrellata di eventi promossi dall’amministrazione comunale per le celebrazioni natalizie: domenica 5 gennaio il gruppo Musikè metterà in scena, a partire dalle 17, la nascita di Gesù e l’arrivo dei Re Magi con costumi originali, musiche fornite dall’Ambasciata di Israele, il tutto nella splendida cornice dell’Aurum. Lunedì 6 gennaio si riprenderà dalle 10 con l’apertura dei 10 stand di Dolcemente Abruzzo, ossia l’esposizione delle prelibatezze dolciarie del periodo, tra bocconotti, ferratelle e tarallucci, con dimostrazioni pratiche dal vivo; alle 10.30, accolta dai volontari dell’Associazione Will Clown, arriverà la Befana che alle 11 premierà tutte le scuole e le Associazioni che hanno partecipato all’iniziativa “Addobbiamo insieme l’Albero di Natale”, e alle 11.30 sarà affiancata dal Mago Zio Potter, vincitore della trasmissione televisiva Italia’s Got Talent e rappresentante del nostro Paese al prossimo World’s Got Talent. Appuntamenti, quindi, che chiuderanno in bellezza il periodo festivo».

Maria Grazia Palusci, assessore all'Associazionismo

Lo hanno detto gli assessori al Turismo Maria Grazia Palusci e al Commercio Gianni Santilli presentando, in questi giorni, le attività predisposte dall’amministrazione comunale per l’Epifania, alla presenza dei gruppi che parteciperanno agli eventi in programma oggi  e domani: «Anche Pescara – spiega l’assessore Palusci – si prepara a chiudere il lungo periodo festivo, durante il quale, a partire dallo scorso 7 dicembre, siamo riusciti a organizzare momenti di intrattenimento rivolti soprattutto ai bambini e alle famiglie, e senza spendere cifre stratosferiche, proprio in segno di rispetto per il periodo difficile che tutti stiamo vivendo». Sarà dunque un’Epifania di carattere ludico, quella celebrata a Pescara fin da questo pomeriggio presso lo spazio esterno all’Aurum alle ore 17 dove, per la prima volta nella storia di Pescara, si svolgerà la Sacra rappresentazione storica di un Presepe vivente, curato dall’Associazione Musikè-Arte delle Muse, presieduta da Luciano Cupido.

La Sacra rappresentazione parte da uno studio approfondito delle sacre scritture, mostrando una sequenza di cinque quadri caratterizzati da costumi originali, con la rappresentazione delle vecchie usanze e degli antichi mestieri e l’esposizione dei prodotti alimentari del tempo, ossia andremo a recuperare gli alimenti originali legati al tempo e al territorio che dovranno rendere il più fedelmente possibile il vissuto del periodo che andremo a mettere in scena, ossia quello della nascita di Gesù. Ma ovviamente l’appuntamento con gli eventi clou sarà domani in piazza Salotto, a partire dalle ore 10 quando apriranno gli stand di Dolcemente Abruzzo, con l’esposizione di tutti prodotti dolciari abruzzesi tipici del periodo natalizio, e l’evento vuole essere un ottimo trampolino di lavoro per esportare le nostre attrattive gastronomiche. L’iniziativa coinvolgerà solo produttori locali e, per l’occasione, un’operatrice d’eccellenza del settore, Rosanna Di Michele, che è un’ambasciatrice delle delizie gastronomiche abruzzesi nel mondo, dalle 10 alle 20 intratterrà il pubblico con degli appuntamenti ad hoc nel corso dei quali mostrerà dal vivo come si preparano le nostre bontà. Alle 10.30 ci sarà la dimostrazione pratica su come si preparano le “ferratelle”, dette anche “neole”; alle 16 preparazione in diretta dei Tarallucci, e le signore potranno anche portarli al casa per cucinarli; infine alle 18 sarà la volta dei Bocconotti con tutti i trucchi per preparare uno dei dolci abruzzesi più buoni.

E per l’intera giornata ad accompagnare l’evento saranno i volontari dell’Associazione Will Clown che intratterranno i più piccoli con il Truccabimbi e le sculture di palloncini: «Intanto – precisa l’assessore comunale al Turismo – alle 10.30 arriverà in piazza Salotto la Befana con i suoi “aiutanti” e amici, per distribuire doni, cioccolatini e gadget ai bambini, oltre che con i giocolieri, i personaggi dei cartoni animati, e sarà una befana itinerante per richiamare i bambini che saranno in piazza. Alle 11 premieremo le scuole che hanno partecipato all’allestimento dell’albero di Natale di piazza Salotto, ossia la scuola elementare “Illuminati”, la media “Mazzini”, la media “Pascoli”, la scuola elementare di via Gioberti, la scuola elementare “Ignazio Silone” di via Milano, i bambini degli Oratori parrocchiali-comunali e, infine, anche la Pescara Calcio che ha donato circa 200 palle biancazzurre». Alle 11.30 ancora spettacolo con il Mago Zio Potter, divenuto noto al pubblico per la sua partecipazione alla trasmissione televisiva Italia’s Got Talent.

E ancora, sempre domani ma al Porto turistico, si rinnoverà l’appuntamento con la quattordicesima edizione di “La befana vien dal  mare”, evento organizzato dall’Associazione Nazionale Salvamento in collaborazione con il “Marina” e con il patrocinio della Camera di Commercio di Pescara. A travestirsi da Befana sarà il bagnino più anziano che, a bordo di una caratteristica barchetta in legno con vela medioevale approderà nel porto, alle 10.30, con il suo sacco stracolmo di doni: «La giornata – conclude Cristian Di Santo, Presidente dell’Associazione Nazionale Salvamento – sarà allietata oltre che dalla consegna dei regalianche da tanta musica e da giochi per i bimbi. È per noi questo un modo per rinnovare le radici delle nostre tradizioni, a volte dimenticate, e per far divertire i nostri bambini anche grazie a delle coreografie messe a punto da uno staff di bagnini per l’occasione».

About Davide De Amicis (2953 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato è stato direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio, ha collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website