Ultime notizie

Il pranzo ai poveri è servito… dalla Provincia

Dopo aver donato un contributo di 3 mila euro per l’organizzazione dei pasti natalizi, ieri gli amministratori provinciali sono tornati a servire il pranzo dell’Epifania alla mensa Caritas

Si è ripetuta anche quest’anno, per gli amministratori della Provincia di Pescara, la tradizione del pranzo dell’Epifania all’interno della mensa della Caritas. L’ente, guidato da Guerino Testa, ha offerto alla Caritas 3000 euro per coprire le spese dei pasti del periodo natalizio e ieri, come negli anni precedenti, il presidente e altri rappresentanti della Provincia hanno indossato il grembiule e servito il pranzo ai 120 ospiti presenti nella grande sala della Cittadella della Accoglienza di via Alento, dando una mano ai volontari e a suor Livia Ciaramella. Con Testa c’erano il vice presidente Fabrizio Rapposelli, gli assessori Antonio Martorella e Angelo D’Ottavio, il consigliere Graziano Zazzetta e il capo di gabinetto Alfredo Cremonese.

Il presidente Testa, con i colleghi, suor Livia Ciaramella e lo staff della mensa

Il menu del pranzo dell’Epifania è stato ricco. Oltre all’antipasto sono stati serviti il brodo con la stracciatella e la verdura, le tagliatelle con il ragù, il vitello con le patate al forno, i mandarini e il pandoro: «È il minimo – commenta Testa – che si possa fare per stare vicini a chi sta attraversando un periodo difficile e si rivolge a questa struttura, dove ogni giorno vengono accolte con calore e ospitalità tante persone. È doveroso per un ente pubblico aiutare la Caritas, che svolge un lavoro meritorio sicuramente incontrando molte difficoltà, e la decisione di servire ai tavoli è un modo per ricordare anche a noi stessi che siamo a servizio della comunità».

Con l’occasione, gli operatori della mensa Caritas hanno ricordato il proprio impegno: «I nostri ospiti – spiega suor Livia – sentono molto le feste e proprio per questo abbiamo organizzato per loro anche il cenone di Capodanno, con musica e danze». Da suor Livia parte, inoltre, un appello a chiunque volesse donare generi alimentari alla mensa di via Alento, che ha sempre bisogno di aiuto e incontra alcune difficoltà ad affrontare le spese quotidiane: «Molti – conclude la suora – ci donano pane e pizza, in alcuni casi anche freschi, ma i nuovi donatori sono sempre ben accetti, anche perché le richieste di pasti aumentano e siamo in media sui 250 ospiti giornalieri, tra cui qualcuno che decide di portare tutto a casa. Oggi – conclude suor Livia riferendosi ai benefattori che aiutano la struttura – le tagliatelle sono state donate alla mensa e non acquistate da noi».

 

About Davide De Amicis (3028 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato è stato direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio, ha collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website