Ultime notizie

In arrivo il liceo scientifico ad indirizzo sportivo

Ieri la Provincia di Pescara ha annunciato l’attivazione di due sezioni dal prossimo anno scolastico, rispettivamente presso l’Itis Volta di Pescara e l’Istituto Spaventa di Città Sant’Angelo

Dal prossimo anche scolastico anche gli studenti pescaresi, con velleità di divenire i nuovi manager e procuratori sportivi di domani, potranno accedere al nuovo Liceo scientifico ad indirizzo sportivo che aprirà due sezioni di massimo 30 alunni ciascuna: la prima verrà attivata presso l’Istituto tecnico industriale Alessandro Volta di Pescara, mentre la seconda sarà presente all’interno dell’Istituto superiore Bertrando Spaventa di Città Sant’Angelo.

Fabrizio Rapposelli con i dirigenti scolastici Rosanna Papale e Domenico Terenzi

Il nuovo indirizzo, è stato presentato ufficialmente ieri dalla Provincia di Pescara: «Questo grande risultato – spiega Fabrizio Rapposelli, assessore alla Pubblica Istruzione – è stato frutto di un lavoro delicato che, dopo aver presentato adeguatamente le esigenze del nostro territorio specie del bacino angolano da implementare, ci ha consentito di ottenere due sezioni rispetto allo standard che ne prevede una per provincia».

Ora, però, la vera sfida da vincere sarà quella organizzativa che coinvolgerà i due istituti scolastici, chiamati ad ampliare l’offerta formativa sportiva ospitando sette discipline, individuali e di squadra, facendo i conti con la crisi e soprattutto con la carenza di impianti sportivi: «Stiamo stringendo convenzioni – spiega Rosanna Papale, dirigente scolastico dell’Itis Volta – con il Circolo tennis D’Annunzio, con la Pescara Calcio e con una società di arti marziali, ma sarà l’Ufficio scolastico regionale a proporre le convenzioni con le federazioni».

Anche a Città Sant’Angelo l’Istituto Spaventa è all’opera: «Sceglieremo – sottolinea il dirigente scolastico Domenico Terenzi le discipline sportive sulla base delle strutture a disposizione». Inoltre, il nuovo Liceo scientifico consentirà lo studio del diritto dello sport, della biologia e dell’anatomia. Dunque agli aspiranti manager sportivi non resterà che iscriversi, sperando di rientrare nei rigidi criteri di selezione dovuti alle numerose richieste: tra gli altri influiranno il metodo scolastico e l’aver preso parte ad eventi sportivi.

About Davide De Amicis (2508 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista pubblicista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website