Ultime notizie

“Nuove lettere d’amore a Flaiano”

E’ stato questo il titolo, scelto dal Media Quality Lab, per rappresentare al meglio la vita e le opere dell’artista pescarese nel giorno del centoquattresimo anniversario dalla sua nascita

Giovanna Porcaro Sabatini, assessore Cultura Pescara

L'opera letteraria in versione cartacea

Si chiama “Nuove lettere d’amore a Flaiano”, richiamando il titolo dell’omonima raccolta di articoli degli anni 1939-40, dedicato alla vita ed al pensiero del grande autore e sceneggiatore cinematografico pescarese, l’e-book edito dall’associazione Media Quality Lab, presentato mercoledì in occasione del centoquattresimo anniversario della sua nascita, nell’ambito di un convegno patrocinato dall’amministrazione comunale pescarese e moderato dal giornalista Massimiliano Spiriticchio, capo redattore di Radio Speranza InBlu e direttore editoriale del Media Quality Lab: «L’artista – ricorda Giovanna Porcaro Sabatini, assessore comunale alla Cultura – ebbe inizialmente un rapporto molto discutibile  con la sua terra d’origine.

Riccardo Leone, presidente Media quality Lab

Quando all’epoca, in città, nacque la Società del teatro e della musica, lui accolse l’invito ad esserne presidente senza il minimo entusiasmo e dimostrando un certo fastidio. Ma poi, nel corso del tempo, i suoi giudizi al vetriolo sul contesto politico abruzzese si stemperarono a tal punto da partecipare alla redazione di un libro dedicato a Pescara». L’opera letteraria, attraverso il contributo di storici, studiosi e amici di Ennio Flaiano, quali Italo Moscati, Diego De Carolis, Giacomo D’Angelo e Licio Di Biase, ha inteso ripercorrere alcune tra le tante sfaccettature di Ennio Flaiano, come il Flaiano “cronista” ironico e sferzante che riflette sulla burocrazia ed il ruolo della televisione, la suia “pescaresità” nelle vene, il suo pensiero satirico, tentando di scavare nella sua interiorità: «In questo e-book – sottolinea Riccardo Leone, presidente del Media Quality Lab – abbiamo voluto far incontrare delle intelligenze, che hanno studiato e amato Flaiano, per andare oltre l’eco della sua grandezza intellettuale e sviluppare delle riflessioni interessanti attraverso un linguaggio più diretto, immediato, semplice e meno prosaico così da avvicinare, in base ai tempi ed al linguaggio odierno, i giovani ad Ennio Flaiano».

Italo Moscati, autore e studioso di Flaiano

È stata quindi la proiezione di un video intitolato “Il presente, il passato”, diretto da Enrico Vajme e Giancarlo Rolandi, ad introdurre la figura dell’artista pescarese al pubblico intervenuto presso l’Auditorium Petruzzi di via delle Caserme: «È un personaggio – riflette Licio Di Biase, storico pescarese – che la nostra città sta riscoprendo negli ultimi anni. Ennio Flaiano lasciò l’Abruzzo nel 1922 a soli 12 anni per trasferirsi a Roma, in modo da intraprendere al meglio il proprio percorso culturale, ma non prima di aver vissuto al meglio le sue strade native di Pescara Portanuova, via delle Caserme e via dei Bastioni, all’epoca sede di decine di botteghe artigiane. Questo video ricorda Flaiano per come deve essere ricordato, nella sua pienezza, nel suo spessore culturale nella sua attenzione verso la nostra città».

I relatori presenti al convegno

Infine, non è mancata la descrizione di Ennio Flaiano, tratteggiata da chi l’ha conosciuto da vicino: «Flaiano – accenna nel libro lo studioso Italo Moscati -, una persona e una verificata leggenda. Un laico curioso, con un’anima inquieta, atteggiamenti netti, dolori privati nei retroterra familiari, moralismo che diventa morale, ovvero scelte categoriche, mai compromissorie, convinzioni profonde, soprattutto in politica». Per ulteriori informazioni sull’e-book “Nuove lettere d’amore a Flaiano”, è possibile scrivere via e-mail a: mediaqualitylab@gmail.com.

About Davide De Amicis (2769 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website