Ultime notizie

Istruzione: “Unico strumento salvavita per le bambine”

Lo afferma l’Unicef presentando l’iniziativa “#8marzodellebambine: L’istruzione come salvavita”, sottolineando il dramma dell’infanzia negata a milioni di bambine

Giacomo Guerrera, presidente Unicef Italia

«Sono 31 milioni di bambine, nel mondo, ad essere escluse dalla scolarizzazione primariasi contano circa 70 milioni di donne “spose bambine”, cifra che, entro il 2020, salirà a 142 milioni». Sono alcuni dei dati diffusi da Unicef Italia, che in occasione della giornata delle donne, lancia l’iniziativa “#8marzodellebambine: L’istruzione come salvavita”, nata per sottolineare il dramma dell’infanzia negata di milioni di bambine: «Almeno 50.000 ragazze tra 15 e 19 anni – denuncia Giacomo Guerrera, presidente di Unicef Italia – muoiono per complicazioni durante la gravidanza e il parto e, nel mondo,dei 6 milioni e mezzo di bambini tra i 5 e i 14 anni che lavorano come domestici in case privateil 71% sono bambine. Circa il 20% delle donne hanno subito abusi sessuali da bambinementre più di 125 milioni di bambine e donne sono state sottoposte a mutilazioni genitali».

Per l’Unicef, dunque, la scuola è un luogo reale di protezione dagli abusidallo sfruttamentodai matrimoni e dalle gravidanze precoci, soprattutto in alcuni Paesi del mondo dove più le bambine sono ancora fortemente discriminate: «L’istruzione – conclude Guerrera – è l’investimento più potente che una nazione possa fare». Per ulteriori informazioni: www.unicef.it

 

About Davide De Amicis (2705 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website