Ultime notizie

Celestino V: in progetto un film ed un’opera teatrale

Verranno curati dal regista abruzzese Franco Mannella, con l’obiettivo di promuovere nel mondo la storia di Celestino V ed i territori d’Abruzzo e Molise

La presentazione del progetto teatrale e cinematografico

Celestino V – il Papa del gran rifiuto” è un progetto culturale di rilevanza internazionale, con due protagonisti: Pietro Angelerio da Morrone (Celestino V) e i luoghi celestiniani della Maiella. Ieri mattina a Pescara la conferenza stampa di presentazione. Il progetto, ispirato a L’avventura di un povero cristiano dello scrittore abruzzese Ignazio Silone, è stato ideato, scritto, interpretato e diretto da Franco Mannella, attore, regista e doppiatore di origine abruzzese, noto anche per aver già dato memoria a D’Annunzio e Flaiano con innovativi spettacoli teatrali.

Il progetto prevede due fasi di attuazione: la realizzazione dello spettacolo teatrale, da rappresentare nel Tempio di Ercole Curino, sotto l’ Eremo di S.Onofrio, a Sulmona, in occasione della Perdonanza 2015 e la produzione del film, che sarà composto da scene propriamente cinematografiche (girate presumibilmente in luoghi come Collemaggio, Eremo di Santo Spirito, Sulmona, Eremo di Sant’Onofrio) e da riprese che documenteranno le ricerche sulla vita di Celestino V, le prove con gli attori e le immagini dell’evento teatrale.

La particolarità delle due opere sarà contraddistinta dall’interconnessione tra le due fasi, quella teatrale dal vivo e quella cinematografica. Lo spettacolo teatrale, infatti, si intreccerà con le immagini cinematografiche, così come il film racconterà la storia di Celestino V anche attraverso il lavoro di preparazione degli attori, in modo assolutamente coerente con la storia. Il film farà ricorso a un’ambientazione atemporale, così da poter far dialogare al meglio l’antichità e l’autenticità della narrazione con la mutazione moderna dei luoghi celestiniani.

Il regista abruzzese Franco Mannella

Progetto, che ha già ricevuto il patrocinio delle regioni Abruzzo e Molise e molti altri, che punta inoltre a svolgere una funzione di promozione internazionale dei luoghi che hanno ospitato le riflessioni di Pietro da Morrone dalla sua città natia, Isernia, a Sulmona, da L’Aquila agli eremi. Il regista, Franco Mannella, con Sara De Santis (direzione generale della produzione) che ha già effettuato una serie di sopraluoghi nei luoghi che ospiteranno le riprese del film, nei prossimi giorni, dalla sede operativa dell’agenzia SMSeventi (partner tecnico del progetto) riprenderà i sopraluoghi con i responsabili di produzione. Nel cast artistico il ruolo di Celestino V è interpretato da Franco Mannella.

I ruoli coprotagonisti sono in via di definizione e la scelta guarda ai migliori attori di cinema e teatro. Per i ruoli secondari saranno a breve indetti i casting, in particolare in Abruzzo e Molise. Per garantire un prodotto di alto livello qualitativo, il cast tecnico prevede un giovane e talentuoso aiuto regista, Valerio Vestoso, che affiancherà Franco Mannella nelle riprese, e altri professionisti affermati nell’ambito cinematografico, come il direttore di fotografia Francesco Ciccone, lo scenografo Valerio Romano, il truccatore Pierantonio Mecacci, la costumista Paola Musacchia, il compositore abruzzese Oberdan Fratini, che stanno già lavorando alle prime riprese e con i quali è stato realizzato il teaser (video promozionale). La diffusione del film può essere adatta sia ai canali televisivi che al grande schermo. In entrambi i casi, sarà presentato ai più importanti festival cinematografici. L’obiettivo finale è avere un’ampia distribuzione su scala nazionale e internazionale.

About Davide De Amicis (2556 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista pubblicista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website