Ultime notizie

Le scuole abruzzesi rileggono Dante

Gli alunni pescaresi del Liceo Marconi ieri hanno vinto la nona edizione del concorso “Leggere Dante oggi”, declamando pubblicamente e analizzando un canto della Divina Commedia

I vincitori del Liceo Marconi di Pescara

Per il taglio originale e moderno del commento, arricchito dalla musica e dai incisivi riferimenti all’attualità, nonché per l’espressiva declamazione a memoria del canto XXI dell’Inferno della Divina Commedia, sono stati gli alunni della classe terza A Linguistico del Liceo Marconi di Pescara ad aggiudicarsi il primo premio del concorso letterario “Leggere Dante oggi”.

La manifestazione, indetta dalla Fondazione Casa di Dante in Abruzzo con il sostegno della Fondazione Carichieti, dell’azienda Alma c.i.s. e con il patrocinio della Provincia di Pescara, è giunta alla sua nona edizione e ieri, presso la sala consiliare del Comune di Pescara con un contributo di 1.500 al primo classificato, 1.000 al secondo e 500 euro al terzo, ha premiato le tre scuole abruzzesi alle quali è stata riconosciuta la migliore declamazione pubblica e l’analisi critica di un canto della Divina Commedia.

La giuria del concorso Leggere Dante oggi

Nelle ultime settimane, dunque, oltre ai vincitori sono stati gli studenti del Liceo ginnasio D’Annunzio, dell’Istituto tecnico Tito Acerbo e del Liceo Scientifico Amedeo di Savoia di Popoli per la provincia di Pescara, quelli dell’Istituto Pomilio e del Liceo Scientifico Nicola da Guardiagrele per quella di Chieti, oltre ai ragazzi teramani del polo liceale Saffo di Roseto degli Abruzzi ed a quelli aquilani del Liceo classico Ovidio e del Liceo Scientifico Enrico Fermi di Sulmona, a partecipare al concorso sottoponendosi all’attenta valutazione dell’importante giuria composta dalla signora Lina De Lutiis Gizzi, presidente della Fondazione Casa di Dante in Abruzzo e moglie del compianto professor Corrado Gizzi, dalla professoressa Daniela Giannangeli ex docente di lettere presso il Liceo Classico D’Annunzio di Pescara e dal professor Eduardo Rollo ex docente del Liceo Scientifico Da Vinci di Pescara.

Sandro Santilli, presidente di giuria

A coordinarla, come da tradizione, il già Provveditore regionale agli Studi e già presidente dell’Accademia delle Belle Arti de L’Aquila Sandro Santilli: «Con questo concorso – sottolinea il presidente di giuria – vogliamo far riscoprire ai giovani la bellezza della letteratura, dell’arte, della poesia e del racconto in un Paese come Italia, nel quale la cultura non è più al primo posto e molti docenti lamentano di non riuscire più a far scrivere un testo in italiano ai propri alunni».

La menzione conferita all'Istituto Nostra Signora di Pescara

Il secondo premio, è stato invece assegnato al Liceo scientifico Enrico Fermi di Sulmona per la personalizzazione del commento articolato e chiaro del canto XXVI dell’Inferno. Terzo premio, infine, agli alunni del polo liceale Saffo di Roseto degli Abruzzi per l’accostamento originale e suggestivo del canto XVI del Purgatorio con il film La grande bellezza di Paolo Sorrentino. La giuria ha inoltre conferito, per aver colto con sensibilità la tematica dantesca, tre menzioni di merito al Liceo Classico Ovidio di Sulmona, al Liceo Scientifico Nicola da Guardiagrele di Guardiagrele ed all’Istituto Nostra Signora di Pescara.

About Davide De Amicis (2487 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista pubblicista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website