Ultime notizie

Il 30% degli italiani acquista prodotti locali per abbattere il gas serra

In Italia, secondo Coldiretti, 15 milioni di cittadini nel 2013 hanno fatto la spesa nelle fattorie o nei mercati degli agricoltori con un aumento del 25% rispetto al 2012

Lo afferma Coldiretti, sulla base dell’ultimo rapporto Eurobarometro relativo al 2014, nel commentare il record nelle emissioni di gas serra raggiunto nel 2013 a livello mondiale secondo l‘Organizzazione meteorologica mondiale

Il mercato di Campagna amica, situato nei pressi della Madonnina

Il 30% degli italiani, per difendere l’ambiente dall’emissione di gas ad effetto serra, ha acquistato nell’ultimo mese prodotti locali che non devono percorrere grandi distanze con mezzi inquinanti prima di giungere in tavola. È quanto afferma Coldiretti sulla base dell’ultimo rapporto Eurobarometro relativo al 2014, nel commentare il record nelle emissioni di gas serra raggiunto nel 2013 a livello mondiale secondo l‘Organizzazione meteorologica mondiale dell’Onu.

In Italia, secondo Coldiretti, quindici 15 milioni di cittadini nel 2013 hanno fatto la spesa nelle fattorie o nei mercati degli agricoltori con un aumento del 25% rispetto all’anno precedente ed un fatturato, complessivo della spesa a chilometri zero, stimato in 3 miliardi di euro. Sono oltre 9 mila le fattorie, botteghe e mercati che aderiscono alla rete promossa dalla Fondazione Campagna Amica di Coldiretti, dove si trovano prodotti locali messi in vendita direttamente dall’agricoltore nel rispetto di precise regole comportamentali e di un codice etico ambientale, sotto la verifica di un sistema di controllo di un ente terzo: «I mercati degli agricoltori – conclude Coldiretti – promuovono la conoscenza della stagionalità dei prodotti, ma anche la filosofia del km zero, con i cibi in vendita che non devono percorrere lunghe distanze, riducendo le emissioni in atmosfera dovute alla combustione di benzina e gasolio».

About Davide De Amicis (2657 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website