Ultime notizie

“L’ora di religione a scuola non è catechismo, ma cultura”

"Essa introduce - spiega il cardinale Bagnasco - non solo ai perenni interrogativi dell‘esistenza ma offre a tutti, cristiani e non cristiani, la possibilità di leggere e comprendere la società e la cultura del Paese e dell‘Europa"

Lo ha scritto mercoledì il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei, in una lettera rivolta ai genitori e agli studenti in vista dell‘iscrizione alla scuola per il prossimo anno

Card. Angelo Bagnasco, presidente della Conferenza episcopale italiana e vice presidente del Consiglio delle conferenze episcopali d'Europa

«L’ora di religione a scuola non è catechismo, questo lo si fa in parrocchia, ma cultura: è l’esposizione della storia e della dottrina cristiana. Introduce non solo ai perenni interrogativi dell‘esistenza, ma anche offre a tutti, cristiani e non cristiani, la possibilità di leggere e comprendere la società e la cultura del Paese e dell‘Europa».

Una lezione scolastica, durante l'ora di religione

Una lezione scolastica, durante l’ora di religione

Lo ha scritto il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Conferenza episcopale italiana, in una lettera rivolta ai genitori e agli studenti in vista dell‘iscrizione alla scuola per il prossimo anno: «È tempo – spiega il porporato, nel testo pubblicato sul sito del settimanale cattolico di Genova, “Il Cittadino” – di scelte che andranno a segnare il percorso formativo di tanti giovani, ragazzi e bambini».

Del resto, i più giovani sono il nostro futuro: «Ogni papà e mamma – osserva il cardinal Bagnasco – desidera il meglio per i propri figli e il meglio coincide, innanzitutto, con la formazione della mente e del cuore ai grandi valori della vita. A ciò che conta veramente, smascherando miti e ingannevoli apparenze. Per questo la scuola, con il suo patrimonio di discipline e di metodo, con la competenza e la dedizione di tanti docenti, si affianca al compito educativo che la famiglia ha per sua specifica vocazione e di questo patrimonio formativo fa parte l‘insegnamento della religione cattolica».

About Davide De Amicis (2830 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero ed è direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website