Ultime notizie

“Destinando l’8xmille aiuterai la tua parrocchia”

"Questo bando nazionale rivolto alle parrocchie - spiega Matteo Calabresi - ha come obiettivo contribuire a far realizzare progetti di utilità sociale che spesso poi diventano valide alternative e risposte concrete alle famiglie in difficoltà, ai giovani e agli anziani. Penso, in particolare, ad alcune parrocchie in contesti sociali a rischio o caratterizzati da povertà e disoccupazione"

E’ questo lo slogan del concorso “ifeelCUD”, a cui ogni parrocchia potrà partecipare ideando un progetto di utilità sociale, concorrendo alla vincita di un contributo economico per realizzarlo

“Destinando l’8xmille aiuterai la tua parrocchia”. È questo lo slogan che dal 1° marzo verrà proposto in tutte le comunità con il concorso “ifeelCUD”, giunto alla sua quinta edizione. Ogni parrocchia potrà parteciparvi iscrivendosi su www.ifeelcud.it e ideando un progetto di utilità sociale per la propria comunità. Concorrerà così alla vincita di un contributo economico per la realizzazione dell’idea proposta.

Matteo Calabresi

Matteo Calabresi, responsabile del Servizio per la promozione del sostegno economico alla Chiesa cattolica

In palio 8 premi, da un minimo di 1.000 euro fino a un massimo di 15.000 euro, ai quali si aggiunge, per le parrocchie che abbiano presentato anche un video, il premio del pubblico per il filmato più votato online (1.000 euro): «Questo bando nazionale rivolto alle parrocchie – spiega Matteo Calabresi, responsabile del Servizio per la promozione del sostegno economico alla Chiesa cattolica – ha come obiettivo contribuire a far realizzare progetti di utilità sociale che spesso poi diventano valide alternative e risposte concrete alle famiglie in difficoltà, ai giovani e agli anziani. Penso, in particolare, ad alcune parrocchie in contesti sociali a rischio o caratterizzati da povertà e disoccupazione, anche giovanile».

Già lo scorso anno, tra l’altro, il progetto permise di realizzare segni concreti: «Fu possibile – ricorda Calabresi – dare una mano alle parrocchie vincitrici che presentarono opere utili a tutta la comunità: un centro d’ascolto per i giovani, spazi ricreativi per gli anziani e per le attività sportive dei ragazzi, un laboratorio solidale, un doposcuola. Speriamo di poter fare altrettanto anche quest’anno».

Le parrocchie verranno premiate da un’apposita giuria in base alla qualità del progetto che presenteranno, secondo criteri pubblicati sul sito. Quindi, una volta scelte le otto vincitrici, queste saranno, in seconda battuta, ordinate in graduatoria in base alle schede CU (ex CUD) raccolte.

Per partecipare basta ideare un progetto, creare una squadra e iscriversi online, in accordo con il parroco, a partire dal 1° marzo. Per chi vuole è possibile realizzare anche un video che illustri l’idea che s’intende realizzare. Per poter partecipare sarà necessario organizzare una raccolta delle schede allegate al modello CU (almeno 30) per la scelta dell’8xmille tra le persone esonerate dalla dichiarazione dei redditi. Ogni scheda sarà inserita in busta chiusa e portata ad un CAF. Tutti gli approfondimenti sul concorso su www.ifeelcud.it dal 1° marzo.

About Davide De Amicis (2705 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website