Ultime notizie

“Oltre 3.500 bambini in Siria rischiano la morte assediati dai jihadisti”

"I palestinesi all’interno della Siria - spiega Roger Hearn, direttore regionale di Save the Children in Medio Oriente - hanno faticosamente mantenuto una posizione di equilibrio per rimanere fuori dal conflitto, e per questo ora sono sotto assedio. Yarmuk è un luogo di terrore sotto assedio jihadista e, secondo le testimonianze degli operatori umanitari sul campo, ci sono corpi abbandonati per le strade, impossibili da soccorrere per medici e organizzazioni a causa dei combattimenti continui"

Lo ha denunciato Save the Children, richiamando l’attenzione sulla condizione dei bambini rinchiusi, senza acqua, cibo e cure mediche nel campo profughi di Yarmouk

«Oltre 3.500 bambini nel campo profughi palestinese di Yarmuk, sono rinchiusi senza acqua, cibo e cure mediche, e rischiano di essere feriti o uccisi come già capitato nei giorni scorsi a decine di medici volontari, operatori umanitari e civili».

Roger Hearn, direttore Save the Children per il Medio Oriente

Roger Hearn, direttore Save the Children per il Medio Oriente

Lo ha denunciato Save the Children, associazione che da quasi 100 anni si occupa proprio dei diritti dei più piccoli: «A Yarmuk – spiega Roger Hearn, direttore regionale di Save the Children in Medio Oriente – stiamo assistendo a una farsa.

I palestinesi all’interno della Siria hanno faticosamente mantenuto una posizione di equilibrio per rimanere fuori dal conflitto e per questo ora sono sotto assedio. Yarmuk è un luogo di terrore sotto assedio jihadista e, secondo le testimonianze degli operatori umanitari sul campo, ci sono corpi abbandonati per le strade, impossibili da soccorrere per medici e organizzazioni a causa dei combattimenti continui».

I palestinesi in Siria non possono lasciare il Paese, perché i confini per loro sono chiusi: per questo gli operatori di Save the Children chiedono alla comunità internazionale di sollecitare tutte le parti in conflitto ad un cessate il fuoco, che consenta di portare aiuti all’interno di Yarmouk e di evacuare i bambini e le famiglie ferite.

About Davide De Amicis (2611 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website