Ultime notizie

Centro Aism Pescara: “Parcheggi per disabili occupati abusivamente”

"È una lotta quotidiana - denuncia Vittorio Morganti, vice presidente nazionale Aism - far fronte a queste persone non autorizzate che occupano questi parcheggi e impediscono ai nostri automezzi di poter scaricare e caricare, in sicurezza, gli utenti del centro. Ogni volta, chiamiamo la Polizia Municipale che interviene e attua anche delle rimozioni, ma il problema persiste e spesso veniamo anche insultati dagli automobilisti"

Lo ha denunciato Vittorio Morganti, vice presidente nazionale Aism, riferendosi ai quattro posti auto per disabili posti davanti al Centro diurno in via De Amicis

Il personale del Centro diurno Aism di Pescara, carica un utente disabili a bordo di un automezzo

Quattro parcheggi per disabili occupati abusivamente, ogni giorno, dalle automobili degli utenti del vicino ufficio postale e dei negozi adiacenti in via De Amicis.

Vittorio Morganti, vice presidente nazionale Aism

Vittorio Morganti, vice presidente nazionale Aism

È questo lo scenario di quotidiana inciviltà con cui sono costretti a convivere quindici cittadini pescaresi affetti da sclerosi multipla, i quali non hanno nessun’altra possibilità di socializzazione se non quella di frequentare il Centro diurno “Elsa De Leonardis”, gestito dall’Associazione italiana sclerosi multipla ogni pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 19, a rischio della loro stessa incolumità: «È una lotta quotidiana – denuncia Vittorio Morganti, vice presidente nazionale Aism e volontario del centro – far fronte a queste persone non autorizzate che occupano questi parcheggi e impediscono ai nostri automezzi di poter scaricare e caricare, in sicurezza, gli utenti del centro. Ogni volta, chiamiamo la Polizia Municipale che interviene e attua anche delle rimozioni, ma il problema persiste e spesso veniamo anche insultati dagli automobilisti».

Ciononostante, l’attività del Centro diurno Aism non si ferma: «Davanti a questi comportamenti – aggiunge Morganti – siamo costretti a scaricare i nostri utenti in mezzo alla strada, bloccando il traffico, senza poter garantire la loro sicurezza».

Enzo Del Vecchio, vice sindaco di Pescara

Enzo Del Vecchio, vice sindaco di Pescara

Tra l’altro le strisce gialle che delimitano i posti per disabili sono ormai quasi cancellate, favorendo le scorrettezze degli automobilisti: «Penso – osserva il vice presidente Aism – che i diritti vadano affermati civilmente ma, davanti al poco interesse dell’amministrazione comunale, siamo pronti anche ad alzare la voce».

Ma la replica del Comune è ferma: «Avviserò immediatamente – annuncia Enzo Del Vecchio, vice sindaco di Pescara e assessore alla Mobilità – il comandante della Polizia Municipale affinché predisponga controlli quasi quotidiani, perché occupare posti riservati a chi è in difficoltà rappresenta l’atto più incivile».

About Davide De Amicis (2488 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista pubblicista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website