Ultime notizie

Giubileo, un’opportunità da vivere in semplicità

Pescara inizia con la porta della Cittadella dell’Accoglienza. Non una porta gotica o romanica, ma un simbolo della porta del cuore

Tutto pronto a Pescara per l’organizzazione dell’apertura del Giubileo della Misericordia: «un anno da vivere nella semplicità – spiega monsignor Tommaso Valentinetti – imparando che Gesù Cristo è la “porta” da attraversare per vivere con fede la carità e sentirsi accolti nell’amore relazionale del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo».

Si inizierà sabato 12 dicembre, nella parrocchia di San Gabriele dell’Addolorata, allo ore 9.30. Il programma prevede una preghiera comunitaria, la meditazione di don Marco Pagniello, direttore della Caritas, un momento di adorazione e la processione, dopo la messa delle ore 11.30 presieduta dallo stesso monsignor Valentinetti, dalla chiesa di via Rio Sparto alla Cittadella dell’Accoglienza in via Alento. Il centro Caritas sarà la prima porta aperta a Pescara. «Il giubileo è un’opportunità – continua l’arcivescovo – è un’occasione di preghiera, di riconciliazione, un periodo per rientrare in se stessi, per convertirsi. La scelta di iniziare dalla Cittadella, dove un portale gotico o romanico non c’è a discapito di un cancello elettrico, è un modo per dare il “La” a questo Giubileo che apre quelle “porte” domestiche ed istituzionali che sono anche sinonimo di accoglienza. Non è l’anno di vanti storici o campanilistici, non è un anno di turismo, ma è l’anno per vivere quella stessa accoglienza misericordiosa che riceviamo dal Padre donandola ai nostri fratelli, ai nostri vicini, a chi ci tende la mano, aprendo le porte, spesso blindate dalla paura e dall’egoismo, del nostro cuore».

Le uniche manifestazioni che accompagneranno quest’anno, infatti, saranno momenti di riflessione, di preghiera, di confessione, di pellegrinaggio. Per questo la scelta del Santuario diocesano del Beato Nunzio che vedrà l’apertura della Porta Santa domenica 13 dicembre alle ore 11, a cui seguirà la celebrazione eucaristica. Nel pomeriggio di domenica, invece, appuntamento nella parrocchia dello Spirito Santo di Pescara, alle 17.30, per dirigersi verso la Cattedrale di San Cetteo percorrendo via L’Aquila, corso Vittorio Emanuele, Ponte Risorgimento, Piazza Unione e via dei Bastioni. All’arrivo, apertura della Porta Santa della chiesa di via D’Annunzio e celebrazione eucaristica con i fedeli della diocesi.

«Pochi passi – conclude l’arcivescovo – per dire ancora la volontà giubilare di metterci in cammino alla luce dello Spirito con la volontà di condividere le difficoltà, gli sforzi e assaporare la gioia della fede».

About Simone Chiappetta (414 Articles)
Direttore responsabile del notiziario online "Laporzione.it" e responsabile dell'Ufficio per le Comunicazioni Sociali dell'Arcidiocesi di Pescara-Penne. Laureato in Scienze della Comunicazione sociale e specializzato in Giornalismo ed Editoria continua la ricerca nell'ambito delle comunicazioni sociali. Ha collaborato con quotidiani di cronaca locale e ha coordinato negli ultimi anni la pagina diocesana di Avvenire.
Contact: Website