Ultime notizie

Gmg Cracovia 2016: oltre 500 mila i pellegrini già iscritti

"In questo momento - sottolinea don Andrew Wołpiuk, coordinatore della sezione di registrazione -, nella prima fase, abbiamo più di 500 mila pellegrini dichiarati e sono presenti quasi 2.400 gruppi. Grazie alla posizione geografica, il numero di pellegrini europei è maggiore"

Lo ha reso noto il Comitato organizzatore locale polacco, facendo il punto della situazione a otto mesi dall’inizio della Giornata mondiale della gioventù

A otto mesi dal suo inizio, il prossimo 25 luglio 2016, sono già più di 500 mila i pellegrini iscritti già alla Gmg di Cracovia 2016.

A renderlo noto è il Comitato organizzatore locale, che spiega come la registrazione sia suddivisa in due fasi. Nella prima, i leader dei gruppi stimano il numero di partecipanti che segnalano la necessità di un numero specifico di posti.

Nella seconda, si contribuisce con una donazione al fondo di solidarietà e si paga la tassa di partecipazione: «In questo momento – sottolinea don Andrew Wołpiuk, coordinatore della sezione di registrazione -, nella prima fase, abbiamo più di 500 mila pellegrini dichiarati e sono presenti quasi 2.400 gruppi. Grazie alla posizione geografica, il numero di pellegrini europei è maggiore».

Grande interesse per il volontariato si registra tra i giovani latino-americani, Brasile in testa. Forte interesse alla Gmg arriva anche da Africa e Asia: «Anche se è noto – precisa don Wołpiuk – che le spese di viaggio, possono influire sul numero di pellegrini provenienti da queste parti del mondo».

Dal Comitato si dicono certi che il picco delle iscrizioni arriverà dopo Capodanno. A Cracovia si punta ad accogliere circa 2 milioni di pellegrini.

About Davide De Amicis (2468 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista pubblicista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website