Ultime notizie

A Pescara gruppi di auto mutuo aiuto per vittime della crisi economica

Contattando il numero telefonico 347/4704320, sarà possibile iscriversi ai gruppi di auto-mutuo-aiuto: "Questi gruppi - spiega Antonella Allegrino, presidente dell'associazione Allegrino -, composti da un massimo di 8 persone ciascuno, saranno guidati da psicoterapeuti facilitatori i quali svilupperanno attività, che consentiranno ai partecipanti di tornare a guardarsi dentro e intorno positivamente"

Sarà possibile grazie al progetto “Un cammino nell’insieme”, ideato dall’associazione Domenico Allegrino con Ipra e associazione Diversuguali

La presentazione del progetto "Un cammino nell'insieme", svoltasi presso il Comune di Pescara

Quando la delusione per la perdita di un posto lavoro diventa malessere e disagio sociale, arriva in soccorso delle vittime “Un cammino nell’insieme”.

Si chiama così il nuovo progetto solidale ideato dall’associazione Domenico Allegrino onlus, co-finanziato dalla Regione Abruzzo e realizzato in collaborazione con l’Ipra (Istituto di psicologia relazionale abruzzese “Mariagrazia Cancrini”) e l’associazione Diversuguali, che restituirà il sorriso e la voglia di ricominciare a uomini, donne, padri e madri di famiglia disoccupati e affranti.

Antonella Allegrino, presidente associazione Domenico Allegrino onlus

Antonella Allegrino, presidente associazione Domenico Allegrino onlus

Un fenomeno drammatico, quest’ultimo, che gli operatori dell’associazione Domenico Allegrino hanno intercettato nei primi 9 anni di attività del loro Poliambulatorio medico di San Donato, dove curano gratuitamente persone in grave difficoltà economica: «Eroghiamo – denuncia Antonella Allegrino, presidente della nota onlus pescarese – 3 mila prestazioni annue, entrando in contatto con famiglie che oltre a lamentare difficoltà d’accesso alle strutture sanitarie, a causa dei ticket onerosi, manifestano gravi disagi. Padri che non hanno più il coraggio di affrontare il quotidiano, madri che devono fare di tutto per riuscire a fare la spesa. Tutto ciò incide sulla loro vita».

Ma da oggi queste persone non saranno più sole e, contattando il numero telefonico 347/4704320, potranno iscriversi ai gruppi di auto-mutuo-aiuto ed essere appositamente supportati da specialisti: «Questi gruppi – spiega la Allegrino -, composti da un massimo di 8 persone ciascuno, saranno guidati da psicoterapeuti facilitatori i quali svilupperanno attività, che consentiranno ai partecipanti di tornare a guardarsi dentro e intorno positivamente».

Raffaella Papagno, psicoterapeuta Ipra

Raffaella Papagno, psicoterapeuta Ipra

Il progetto, coordinato operativamente dalle psicoterapeute Vania Petruzzelli e Marcella Di Bernardo, darà vita a numerosi incontri periodici nel corso dei prossimi sette mesi: «All’interno dei gruppi – precisa la dottoressa Raffaella Papagno, psicoterapeuta dell’Ipra -, le persone potranno elaborare la propria situazione scambiando opinioni con chi già vive lo stesso problema. Potranno tirare fuori la rabbia e così le persone, guidate dall’esperto, diverranno attivi costruttori del proprio miglioramento di vita».

Il consigliere comunale Leila Kechoud con il sindaco Alessandrini

Il consigliere comunale Leila Kechoud con il sindaco Alessandrini

Un progetto, quest’ultimo, fortemente promosso dal sindaco Marco Alessandrini e dal consigliere comunale Leila Kechoud: «Credo – osserva la Kechoud – che usufruiranno del servizio anche piccoli imprenditori, artigiani e commercianti essendo stati i più colpiti dalla crisi».

About Davide De Amicis (2421 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista pubblicista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website