Ultime notizie

A Pescara la croce e la statua della Gmg

Due giorni con i giovani verso l’appuntamento mondiale di Cracovia

Continua la “processione” per tutta Italia della Croce e della Statua della Madonna: da Termoli, domenica 6 marzo i simboli delle Giornate della Gioventù raggiungeranno Pescara.  «È una occasione importante – spiega don Domenico Di Pietropaolo, responsabile della pastorale giovanile di Pescara e tra gli organizzatori per l’arcidiocesi dell’evento – perché è il secondo appuntamento in preparazione alla Giornata mondiale di Cracovia prevista per l’ultima settimana di luglio 2016. Quella croce l’abbiamo toccata a Rio de Janeiro e ci ricorda, dal 1987, anno della GMG di Buenos Aires, le esperienze internazionali che abbiamo vissuto e continueremo ad abbracciare».

La croce, riproduzione della famosa opera conservata anticamente in San Damiano, ora in Santa Chiara, e la statua, copia della Madonna di Loreto, sono senza dubbio segni importanti per i giovani «perché ci ricordano l’impegno vocazionale – continua don Domenico – l’eccomi di Maria e l’eccomi di Francesco che proprio davanti la croce di San Damiano si sentì ispirato a “ricostruire” la Chiesa, non solo quella di mattoni!»

Don Domenico alla GMG di RIO

Don Domenico alla GMG di RIO

I giovani dell’arcidiocesi di Pescara-Penne accoglieranno i due simboli alle 17, al Parco D’Avalos della città adriatica e in processione si dirigeranno nella parrocchia degli universitari di San Luigi. Alle 18.30 è prevista la celebrazione eucaristica con monsignor Tommaso Valentinetti, arcivescovo e alle 20 una liturgia della Parola anticiperà la testimonianza di giovani che negli anni passati hanno partecipato ad una Giornata Mondiale. Alle 22.30 la Croce e la Madonna sosterranno nel monastero del Carmelo di Colle San Silvestro per la preghiera libera fino alle 24, sostenuta dal canto e dall’orazione delle suore di clausura residenti nella struttura.  Lunedì 7 marzo celebrazione eucaristica con l’arcivescovo e trasferimento verso la cappella dell’Istituto Nostra Signora di Pescara fino alle 12. La croce e la statua, poi, verranno consegnate alla diocesi di Lanciano-Ortona. «Ci aspettiamo tanti giovani. Già sono più di 400 quelli che parteciperanno alla Giornata Mondiale di Cracovia passati attraverso l’informazione della diocesi, ma molti di più saranno i pellegrini della zona se si considera l’organizzazione indipendente di movimenti ed associazioni. L’appuntamento, però, è aperto a tutti, anche a chi non sarà in Polonia questa estate ma che vorrà vivere in qualche modo, anche “virtualmente” questa grande esperienza».

About Simone Chiappetta (424 Articles)
Direttore responsabile del notiziario online "Laporzione.it" e responsabile dell'Ufficio per le Comunicazioni Sociali dell'Arcidiocesi di Pescara-Penne. Laureato in Scienze della Comunicazione sociale e specializzato in Giornalismo ed Editoria continua la ricerca nell'ambito delle comunicazioni sociali. Ha collaborato con quotidiani di cronaca locale e ha coordinato negli ultimi anni la pagina diocesana di Avvenire.
Contact: Website