Ultime notizie

Una messa con i senza fissa dimora

La comunità Sant’Egidio ricorda Modesta e organizza la celebrazione eucaristica e il pranzo di solidarietà in via Vespucci a Pescara

Una messa in ricordo dei senza fissa dimora che hanno perso la vita. È questa la volontà della della comunità di Sant’Egidio di Pescara che invita tutti, domani, domenica 13 marzo, alle 12, nella chiesa di via Vespucci della città adriatica per la celebrazione eucaristica in memoria di tanti clochard morti per strada e per un momento conviviale con i senzatetto locali che seguirà all’orazione comunitaria.

«È dalla morte di Modesta Valenti – spiega Roberta Casalini, responsabile della sezione pescarese del movimenti di solidarietà – che la comunità Sant’Egidio ricorda gli amici morti per strada, senza dimora. La morte di questi fratelli, a causa del freddo e della condizione difficile di vita, è una ferita per tutti noi. Una città che accoglie i piccoli avrà su di sè la benedizione del Signore».

Leslaw e Kai sono le ultime persone che hanno perso la vita in strada a Pescara; i loro nomi verranno citati nella messa in suffragio che vuole offrire preghiera e speranza, ma che non può non suscitare interrogativi sull’indifferenza di tanti oltre ad intessere relazioni di prossimità e familiarità con coloro che vivono in situazioni di grande precarietà.

«Attraverso il servizio delle mense, le cene itineranti, i luoghi di accoglienza – continua la Casalini invitando tutti a farsi amici dei poveri- vogliamo favorire rapporti di familiarità nel tentativo di migliorare le difficili condizioni di vita di questi cari amici. La storia di Modesta che a 71 anni si sentì male nella stazione Termini e non fu soccorsa a bordo dell’ambulanza, perché sporca e piena di pidocchi, non può rimanere solo una storia: deve porre domande e offrire possibilità di crescita nella solidarietà e nell’attenzione all’altro».

About Simone Chiappetta (424 Articles)
Direttore responsabile del notiziario online "Laporzione.it" e responsabile dell'Ufficio per le Comunicazioni Sociali dell'Arcidiocesi di Pescara-Penne. Laureato in Scienze della Comunicazione sociale e specializzato in Giornalismo ed Editoria continua la ricerca nell'ambito delle comunicazioni sociali. Ha collaborato con quotidiani di cronaca locale e ha coordinato negli ultimi anni la pagina diocesana di Avvenire.
Contact: Website

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. Pescara: una Messa per e con i senza fissa dimora

I commenti sono bloccati.