Ultime notizie

Gmg Cracovia: “Parteciperanno tra gli 80 e i 90 mila giovani italiani”

Le diocesi italiane finora coinvolte sono più di 160 - annuncia don Falabretti - e si sono già iscritti 130 vescovi, il numero più alto fatto registrare dai vescovi italiani alle Gmg. Una convocazione così ampia permette a tutti di vivere un’esperienza di Chiesa che se coltivata aiuta poi le chiese locali a portare avanti il cammino con i giovani e per i giovani"

Lo ha affermato nei giorni scorsi don Michele Falabretti, direttore del servizio nazionale di pastorale giovanile, all’incontro con gli uffici Comunicazioni sociali

«A chi ci chiede quanti giovani italiani parteciperanno alla Giornata mondiale della Gioventù (Gmg) di fine luglio a Cracovia rispondo che non lo sappiamo con esattezza. Pensiamo che alla fine saremo tra gli 80 e i 90 mila».

Lo ha affermato don Michele Falabretti, direttore del servizio nazionale di pastorale giovanile (Snpg) della Cei, intervenendo nei giorni scorsi all’incontro dei responsabili diocesani e regionali delle comunicazioni sociali radunatisi a Roma: «Le diocesi italiane finora coinvolte sono più di 160 – aggiunge don Falabretti – e si sono già iscritti 130 vescovi, il numero più alto fatto registrare dai vescovi italiani alle Gmg».

don Michele Falabretti, responsabile Pastorale Giovanile Cei

don Michele Falabretti, responsabile Pastorale Giovanile Cei

Tra questi figura anche l’arcivescovo di Pescara-Penne monsignor Tommaso Valentinetti che, insieme al direttore della Pastorale giovanile don Domenico Di Pietropaolo, guiderà una delegazione diocesana composta da circa 400 giovani.

Don Falabretti ha poi invitato a non prendere la Gmg solo come un evento isolato, perché è uno strumento pastorale: «Una convocazione così ampia – sottolinea – permette a tutti di vivere un’esperienza di Chiesa che, se coltivata, aiuta poi le chiese locali a portare avanti il cammino con i giovani e per i giovani».

Il direttore del servizio nazionale di pastorale giovanile ha concluso con un appello: «Nelle prossime settimane – esorta don Michele Falabretti, rivolgendosi ai responsabili diocesani e regionali degli uffici di Comunicazione sociale -, vi invito a raccontare la vita di questi giovani e di queste comunità che si preparano a vivere l’esperienza della Gmg. Saranno importanti le giornate a Cracovia, ma altrettanto importante è far conoscere il cammino di avvicinamento e le aspettative dei giovani».

 

About Davide De Amicis (3342 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985, laureato in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it è direttore responsabile di Radio Speranza, la radio della Chiesa metropolitana di Pescara-Penne. Recentemente ha collaborato con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato è stato direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio, ha collaborato con Radio Speranza, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website