Ultime notizie

Banco alimentare: un euro per donare 14 pasti ai bisognosi abruzzesi

"Siamo molto lieti di questa iniziativa - commenta Cosimo Trivisani, direttore del Banco alimentare dell'Abruzzo - che da un lato ci permette di collaborare fattivamente con una importante catena della grande distribuzione nazionale, dall'altro di far conoscere ancora di più le nostre attività che da vent'anni, grazie alla rete di enti convenzionati sul territorio di tutta la regione, sostengono chi vive nel bisogno"

È di un euro la donazione che verrà suggerita ai clienti degli ipermercati Iper di Città Sant’Angelo, Colonnella e Ortona dal 7 luglio al 6 agosto 2017

Un solo euro per donare quattordici pasti a persone bisognose dell’Abruzzo: è la donazione che verrà suggerita ai clienti degli ipermercati Iper di Città Sant’Angelo, Colonnella e Ortona dal 7 luglio al 6 agosto 2017.

La locandina dell’iniziativa

Grazie a questa campagna, ideata in occasione dei 20 anni di attività del Banco Alimentare dell’Abruzzo (1997-2017), quanti si recheranno a fare la spesa presso i punti vendita Iper “La grande i” potranno scegliere di donare, direttamente in cassa, 1 euro che verrà aggiunto allo scontrino; una somma grazie alla quale quest’opera sociale recupera e redistribuisce 7 kg di cibo equivalenti a 14 pasti (secondo la stima adottata dalla Fédération Européenne des Banques Alimentaires, 1 pasto corrisponde a 500 grammi di alimenti).

Una donazione piccola ma significativa, che contribuirà ad aiutare ben 47.106 persone indigenti della nostra regione, di cui 3.066 bambini, sostenute quotidianamente dal Banco Alimentare dell’Abruzzo, la realtà che recupera cibo da grande distribuzione, imprese agroalimentari, programmi di lotta alla povertà per distribuirlo a chi vive nel bisogno mediante una solida rete di 241 enti convenzionati (Caritas, associazioni di volontariato, parrocchie, case famiglia ecc.). Quella abruzzese è una delle ventuno sedi regionali coordinate a livello nazionale dalla Fondazione Banco Alimentare Onlus.

Cosimo Trivisani, direttore Banco Alimentare dell’Abruzzo

Nel corso della campagna, nei tre ipermercati verrà anche allestita la mostra “C’è qualcosa di grande tra di noi”, che racconta i 20 anni di attività del Banco Alimentare dell’Abruzzo: «Siamo molto lieti di questa iniziativa – commenta Cosimo Trivisani, direttore del Banco alimentare dell’Abruzzo – che da un lato ci permette di collaborare fattivamente con una importante catena della grande distribuzione nazionale, dall’altro di far conoscere ancora di più le nostre attività che da vent’anni, grazie alla rete di enti convenzionati sul territorio di tutta la regione, sostengono chi vive nel bisogno. Grazie di cuore al gruppo Iper e a quanti vorranno aderire alla campagna».

E lo stesso gruppo Iper ha manifestato entusiasmo aderendo all’iniziativa solidale: «Siamo orgogliosi di partecipare a questa campagna solidale – sottolinea Martino Giannubilo, direttore di Iper Pescara -, che coinvolge attivamente i nostri clienti dell’Abruzzo. La nostra collaborazione con il Banco Alimentare risale a diversi anni fa ed è andata man mano ampliandosi nell’intento comune di aiutare chi è nel bisogno. Nel 2013, abbiamo firmato come gruppo Iper un accordo in base al quale i punti vendita che intendono sottoscriverlo si impegnano a donare parte dei prodotti invenduti o invendibili all’organizzazione che, a sua volta, li distribuisce a enti di beneficenza».

Grazie a questo accordo, lo scorso anno sei ipermercati aderenti all’iniziativa hanno donato circa 57.000 chili di cibo: «Inoltre – conclude Giannubilo -, ogni anno tutti i nostri ipermercati partecipano alla Giornata nazionale della Colletta alimentare, un evento che solo nel 2016 ha permesso al Banco Alimentare, anche grazie al nostro contributo, di raccogliere un totale di 8.500 tonnellate di cibo da destinare ai poveri».

About Davide De Amicis (2489 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista pubblicista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website