Ultime notizie

S. Antonio di Padova: da domani a giovedì 13 luglio reliquie a Montesilvano

"Sarà un’occasione unica – spiega il presbitero – per rinnovare la nostra fede, rinvigorire la vita spirituale, celebrare l’essere Chiesa in cammino sulla strada della santità. La nostra comunità parrocchiale – sottolinea don Antonio Del Casale – è pronta ad accogliere tutti i pellegrini che affluiranno e vogliamo che tutta la città sia coinvolta, soprattutto nel momento particolarissimo della visita delle reliquie a ogni parrocchia nell’ultima sera"

Verranno accolte domani sera alle ore 20 in Corso Umberto, al confine nord della città, dall’arcivescovo Valentinetti e saranno ospitate dalla locale parrocchia di Sant’Antonio

Le reliquie di SanT'Antonio di Padova, durante una precedente visita a Pescara

Verranno accolte domani sera alla porta nord di Montesilvano, nel quartiere ex Monti alle ore 20 in Corso Umberto, le reliquie di Sant’Antonio di Padova provenienti direttamente dalla grande basilica della città veneta.

Don Antonio Del Casale, parroco di Sant’Antonio di Padova in Montesilvano

Il busto dorato raffigurante il santo, con alcune sue parti all’interno, e un reliquiario con un pezzo di costola e di pelle del capo, giungeranno dunque in città – di cui Sant’Antonio di Padova è patrono – per restarvi fino a giovedì 13 luglio, su invito della parrocchia intitolata al santo padovano retta dal parroco don Antonio Del Casale, che lo scorso martedì ha tra l’altro celebrato il suo venticinquesimo anniversario di ordinazione sacerdotale: «Sarà un’occasione unica – spiega il presbitero – per rinnovare la nostra fede, rinvigorire la vita spirituale, celebrare l’essere Chiesa in cammino sulla strada della santità».

Dopo l’accoglienza, le reliquie verranno trasferite  in piazza Diaz dove avverrà il saluto delle autorità seguito, alle ore 21, dalla Santa messa presieduta dall’arcivescovo di Pescara-Penne monsignor Tommaso Valentinetti, alla presenza di sacerdoti, consacrati e consacrate della città.

Ricco il programma di eventi ospitati dalla parrocchia di Sant’Antonio, sul sagrato, raggruppati in giornate tematiche. L’indomani sarà la giornata dedicata alla famiglia con la catechesi 2.0, tratta dal Cantico dei cantici, dal tema “La Bibbia e l’arte raccontano l’amore” a cura del direttore della Pastorale familiare diocesana don Cristiano Marcucci.

Lunedì 10 luglio, invece, sarà la Giornata del malato – organizzata in collaborazione con l’Unitalsi di Pescara -, scandita dalle Sante messe alle 7, alle 8, alle 17.30 (nella piazza antistante la parrocchia) e alle 19.30. Verranno inoltre garantite le confessioni, grazie alla presenza di più sacerdoti, e la celebrazione oraria dell’unzione degli infermi. I padri conventuali di Padova terranno, poi, una catechesi su Sant’Antonio. Alle ore 21.15 concluderà la giornata l’Oratorio sacro sul santo, con canti e preghiere a cura del coro liturgico Pro Sanctitate di Pescara.

Il programma degli appuntamenti con le reliquie

Quella di martedì 11 luglio, sarà invece la giornata dei giovani in cui spiccherà l’intervento di don Domenico Di Pietropaolo – direttore della Pastorale giovanile diocesana – dal tema “I giovani e la santità di Antonio di Padova”. Lo stesso, alle 19.30, presiederà la Santa messa seguita dalla cena insieme e dall’esibizione in piazza, alle 21.15, dei The original Newport gospel singers in concerto.

Mercoledì 12 luglio sarà, quindi, la giornata clou con le Sante messe alle ore 7, 8, 18.30 e 19.30 (in piazza). Anche in questa occasione, saranno presenti più sacerdoti per le confessioni mentre i padri conventuali di Padova terranno una nuova catechesi su Sant’Antonio. Alle 19.30 ci sarà la Santa messa, nella piazza antistante la chiesa, con la partecipazione degli appartenenti alle Forze armate, alle Forze dell’ordine e alle associazioni di volontariato. Alle ore 20.30 il santo benedirà la città visitando, in successione, le chiese di San Raffaele, Beata Vergine Maria del Carmelo, San Michele Arcangelo, Santi Innocenti Martiri, Beata Vergine Maria Madre della Chiesa, San Giovanni Bosco e San Giovanni apostolo (attraversando il lungomare).

Dalle 23 alle 6 seguirà la veglia notturna di preghiera con i gruppi, le associazioni e i movimenti, mentre dopo le messa delle ore 7 giovedì 13 luglio le reliquie ripartiranno alla volta di Padova: «La nostra comunità parrocchiale – sottolinea don Antonio Del Casale – è pronta ad accogliere tutti i pellegrini che affluiranno e vogliamo che tutta la città sia coinvolta, soprattutto nel momento particolarissimo della visita delle reliquie a ogni parrocchia nell’ultima sera».

About Davide De Amicis (2508 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista pubblicista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website