Ultime notizie

Il Capodanno Caritas: cenone e piano bar per 150 bisognosi

"Lo facciamo - aggiunge Fabrizio Fabbrizio, operatore della mensa Caritas -, coltivando la speranza che aiutando gli altri questi possano sentire la nostra vicinanza, prendendo consapevolezza della loro importanza e della possibilità che anche loro possano dare qualcosa agli altri"

Saranno 20 gli operatori attivi, nella mensa della Cittadella dell’accoglienza Giovanni Paolo II di Pescara, per organizzare il cenone di San Silvestro

La mensa diocesana nella Cittadella dell'accoglienza Giovanni Paolo II

Quello di stasera sarà un veglione di Capodanno all’insegna del servizio e della prossimità per 20 persone tra cuochi, operatori e volontari che, nella mensa Caritas della Cittadella dell’accoglienza Giovanni Paolo II in via Alento a Pescara, daranno vita al cenone per i bisognosi affinché anche loro possano concludere con il sorriso il 2017 e guardare con fiducia al 2018.

Per questo, il menu sarà più variegato del solito e proporrà antipasto, risotto alla boscaiola, trofie con pomodoro e olive, agnello cace e ove, zampone, lenticchie, panettone, spumante e bibite. Il tutto animato dal piano bar: «Stiamo preparando per 150 persone – racconta Fabrizio Fabbrizio, operatore della mensa Caritas -, dato che l’affluenza sarà maggiore rispetto al Natale, quando i pranzi organizzati sul territorio sono maggiori».

Un aspetto che responsabilizza maggiormente operatori e volontari, chiamati ad accogliere e intrattenere italiani e stranieri – famiglie e single – con le loro ferite e con le loro speranze per un pronto riscatto nell’anno che verrà: «Lo facciamo – aggiunge Fabbrizio -, coltivando la speranza che aiutando gli altri questi possano sentire la nostra vicinanza, prendendo consapevolezza della loro importanza e della possibilità che anche loro possano dare qualcosa agli altri».

L’impegno speciale della mensa Caritas si rinnoverà anche domani per il pranzo di Capodanno, quando verrà servito il brodo con i rustici. Appuntamento per il pranzo di Capodanno anche alla mensa di San Francesco dove il direttore Renato Paesano e gli altri volontari, si attendono circa 80 ospiti che degusteranno pasta, carne, vino, frutta, spumante e panettone. Domani saranno in servizio anche i volontari della Comunità di Sant’Egidio che, come di consueto, assisteranno i senza fissa dimora presso la stazione centrale.

About Davide De Amicis (2725 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website