Ultime notizie

Terremoto Abruzzo, interventi sui territori col bando per la Progettazione Sociale

«Questo bando vuole essere una risposta ai bisogni delle comunità abruzzesi colpite dalla tragedia degli eventi sismici - spiega Carla Panzino, Coordinatore Commissione Progettazione Sociale e Presidente CO.GE. Abruzzo - fare progettazione sociale in quei territori significa offrire supporto ed opportunità a persone e famiglie cercando di rinsaldare le comunità che, in seguito ai tragici eventi, sono ormai quasi completamente disgregate»

Presentato il bando per la Progettazione Sociale, promosso dal CO.GE. Abruzzo in collaborazione con i Centri di Servizio per il Volontariato e il Forum del Terzo settore, rivolto alle associazioni abruzzesi di volontariato per interventi sociali nei territori colpiti dai terremoti.

Si è svolta questa mattina, presso la sala consiliare della Fondazione PescarAbruzzo, la conferenza stampa di presentazione del bando per la Progettazione Sociale, rivolto alle associazioni di volontariato ed in favore delle aree abruzzesi colpite dagli eventi sismici del 2009 e del 2016-2017. La dotazione del fondo, di oltre 300.000 euro, è stata messa a disposizione dal CO.GE. Abruzzo (Comitato di Gestione fondi per il volontariato) che, in collaborazione con i Centri di Servizio per il Volontariato e il Forum del Terzo settore, ha permesso la creazione della Commissione Regionale di Coordinamento che ha curato l’iter di pubblicazione del Bando con scadenza fissata al 30 settembre 2018.

Carla Panzino, Coordinatore Comm. prog. Sociale e Presidente CO.GE. Abruzzo

«Questo bando vuole essere una risposta ai bisogni delle comunità abruzzesi colpite dalla tragedia degli eventi sismici – spiega Carla Panzino, Coordinatore Commissione Progettazione Sociale e Presidente CO.GE. Abruzzo – fare progettazione sociale in quei territori significa offrire supporto ed opportunità a persone e famiglie cercando di rinsaldare le comunità che, in seguito ai tragici eventi, sono ormai quasi completamente disgregate».

Il bando è rivolto a tutte le Associazioni abruzzesi con un occhio di riguardo verso le realtà che decidono di lavorare in partneariato premiando il lavoro di rete; Quest’ultimo punto permetterà la partecipazione anche di associazioni provenienti da fuori regione ma sempre come partner di un ente capofila abruzzese.

«Il terremoto del 2009 aveva portato la Regione Abruzzo ad accantonare la progettazione sociale per convogliare risorse sulla ricostruzione – racconta Daniela Trubiano, Responsabile segreteria Commissione Progettazione Sociale – Dal 2010 si è tornati a concentrarsi anche sulla progettazione sociale con particolare riferimento e attenzione ai territori e le comunità colpite dal sisma».

Casto Di Bonaventura, Comm. Prog. Sociale e Presidente CSV Pescara

Un’inizaitiva, quella del bando promosso dal CO.GE. che innesca un circolo virtuoso nell’ambito del volontariato e del Terzo settore «Da parte del mondo del volontariato c’è molta soddisfazione per questa iniziativa – commenta Casto Di Bonaventura, Componente Commissione Progettazione Sociale e Presidente CSV Pescara – il CO.GE. ha svolto un’egregia opera di recupero fondi da indirizzare nella progettazione sociale. Come associazione di volontariato – Continua Di Bonaventura – ci siamo resi conto che la riforma del Terzo settore sta avvicinando ancor di più i CSV abruzzesi al fine di capire come rendere sempre più efficaci ed efficienti i nostri servizi  di prossimità ai cittadini, e questo bando ne è un esempio».

A conclusione della conferenza il saluto del “padrone di casa” Nicola Mattoscio, Direttore Generale Fondazione PescarAbruzzo e consigliere CO.GE. Abruzzo che, ringraziando per aver scelto la Fondazione PescarAbruzzo come sede dell’incontro, aggiunge: «Questa opportunità deve essere evidenziata ottenendo la rilevanza mediatica che merita, in quanto è uno starordinario strumento che permette importanti interventi su territori sofferenti ed in difficoltà della nostra regione».

Per maggiori informazioni sul bando, le modalità di partecipazione e la modulistica è possibile consultare il sito www.cogeabruzzo.it

About Giannicola D'Angelo (20 Articles)
Laureato in Sociologia presso l'Università degli Studi "G. D'Annunzio" di Chieti, si occupa di comunicazione, studi sociali e Osservatorio povertà e risorse della diocesi Pescara-Penne.

Rispondi