Ultime notizie

Centro don Orione: oggi l’open day con visite e terapie gratuite

"Tutti gli operatori – annuncia Renato Di Fiore, responsabile di struttura - si alterneranno dando informazioni sulle nostre attività e, a chi si prenoterà, la possibilità di provare le attività che proponiamo. La piscina sarà aperta come la palestra e tutti i reparti, dalla specialistica ambulatoriale alla riabilitazione"

Dalle 9 alle 19 gli utenti potranno conoscere e sperimentare tutte le attività del centro di riabilitazione pescarese

La piscina dell'Istituto Don Orione

Oggi, dalle 9 alle 19, sarà possibile sottoporsi gratuitamente a visite mediche, terapie riabilitative e accedere alla palestra di 400 metri quadri dell’Istituto di riabilitazione Don Orione, in via Aterno a Pescara, grazie all’open day indetto dalla Ufficio di pastorale della salute della Cei e dall’Aris, l’Associazione religiosa istituti socio-sanitari, a cui il centro aderisce: «Tutti gli operatori – annuncia Renato Di Fiore, responsabile di struttura – si alterneranno dando informazioni sulle nostre attività e, a chi si prenoterà, la possibilità di provare le attività che proponiamo. La piscina sarà aperta come la palestra e tutti i reparti, dalla specialistica ambulatoriale alla riabilitazione».

Renato Di Fiore, responsabile di struttura Don Orione

Un modo per consolidare il legame dei pescaresi con la struttura orionina operativa a Pescara fin dagli anni ’50, inizialmente come centro formativo per fanciulli, e successivamente riconvertita in centro di riabilitazione, che oggi conta oltre 3 mila assistiti: «La nostra finalità – sottolinea Domenico Massimi, responsabile dei percorsi riabilitativi, marketing e comunicazione – è far conoscere la nostra portata. Al centro della mission ci sono sempre i ragazzi disabili, perle preziose per don Orione».

Domenico Massimi, responsabile percorsi riabilitativi

Ma negli anni l’istituto ha saputo evolversi attivando la palestra, nuovi protocolli di rieducazione posturale globale (in statica e dinamica) e nuovi reparti di osteopatia: «Abbiamo una riabilitazione più completa – aggiunge Massimi -, abbiamo anche una piscina più moderna con attrezzature elettromedicali riabilitative, e un nuovo servizio di diagnostica con ecografia e medici specialistici».

Da qui un forte invito ai cittadini: «A venire portando i propri esami – conclude il responsabile dei percorsi riabilitativi -, perché verranno visitati gratuitamente e valutati per fare un piano riabilitativo così, se volessero, potrebbero continuare la cura nel nostro centro».

About Davide De Amicis (2747 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, e scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" nonché sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website