Ultime notizie

Il ‘Buon Natale’ dei bimbi del centro diurno “El Pelè”

La recita di Natale dei bambini ospiti del centro diurno “El Pelè” della Caritas diocesana è stata un’occasione di condivisione e preparazione al Santo Natale tra piccoli accolti, le loro famiglie e tutti gli operatori che si occupano di seguire il percorso dei minori coinvolti.

Presepe realizzato dai bambini del centro diurno "El Pelè"

Si è svolta ieri, presso il salone “Monsignor A. Iannucci” del Centro Emmaus in Pescara, l’annuale recita di Natale con protagonisti i piccoli ospiti del centro diurno “El Pelè” della Caritas diocesana Pescara-Penne.

Dinanzi al pubblico composto da famiglie, operatori, volontari e collaboratori del centro diurno, i bambini hanno messo in scena una rivisitazione del racconto di Gianni Rodari “Allarme nel presepe, un’opera che, a partire dall’ambientazione tipica dell’arte presepiale, si tramuta in una metafora della Società, capace di offrire spunti di riflessione ai bambini che hanno così costruito la loro rappresentazione del tempo in cui viviamo.

Il centro diurno “El Pelè” ospita minori inviati dai servizi sociali del Comune di Pescara seguendoli, grazie ad operatori qualificati, attraverso un Progetto Educativo Individualizzato in ambito di sostegno scolastico e allo studio, nella promozione di autonomia, autostima, offrendo uno spazio di socializzazione a minori di scuole elementari e medie inferiori, appartenenti a nuclei familiari in difficoltà. Importante obiettivo del servizio è quello di ridurre la dispersione scolastica.

Al termine della recita bambini ed ospiti hanno condiviso un rinfresco e c’è stata la consegna dei doni ai piccoli attori da parte della Fondazione Caritas, alle famiglie da parte degli stessi bambini del centro diurno che hanno consegnato un pupazzo di neve in cartone creato da loro e un calendario con foto dell’anno trascorso, realizzato degli operatori della struttura.

About Giannicola D'Angelo (39 Articles)
Laureato in Sociologia presso l'Università degli Studi "G. D'Annunzio" di Chieti, si occupa di comunicazione, studi sociali e Osservatorio povertà e risorse della diocesi Pescara-Penne.