Ultime notizie

Stasera in scena Bariona: racconto di Natale per cristiani e non credenti

"È stata un’esperienza assolutamente entusiasmante – racconta Mino Vallone, regista – in un percorso avviato la scorsa primavera, quando il Centro Culturale di Pescara mi ha chiesto di dirigere queste fantastiche persone e devo dire di aver provato le stesse e identiche emozioni provate nel girare il film che ancora oggi porto in giro"

La pièce, tratta da un testo di Jean Paul Sartre del 1940, verrà inscenata nella sala consiliare del Comune di Pescara da una compagnia di non attori

Sarà la neonata compagnia teatrale “Attori per caso” a mettere in scena, questa sera alle 21 nella sala del Consiglio comunale di Pescara, l’opera “Bariona o figlio del tuono. Racconto di Natale per cristiani e non credenti”, con l’adattamento e la regia di Milo Vallone.

Un evento nato da un’idea del docente dell’Università D’Annunzio Giuseppe Fidelibus, fortemente voluto dall’arcivescovo di Pescara-Penne Tommaso Valentinetti, patrocinato dall’amministrazione comunale e organizzato dal Centro culturale di Pescara con Passpartour, che rappresenterà una pièce tratta da un testo di Jean Paul Sartre del 1940, scritto in un campo di concentramento.

Milo Vallone, regista

Ritenuto una delle migliori espressioni della Natività, da parte di un ateo, “Bariona” arriva in teatro dopo la versione cinematografica, dal titolo “Anno Zero”, dello stesso Milo Vallone che dopo i tanti riconoscimenti ricevuti in Italia e all’estero, si cimenta nell’affascinante sfida di far recitare una compagnia non di attori, ma di appassionati allo straordinario messaggio di speranza che traspare dal testo: «È stata un’esperienza assolutamente entusiasmante – racconta Vallone – in un percorso avviato la scorsa primavera, quando il Centro Culturale di Pescara mi ha chiesto di dirigere queste fantastiche persone e devo dire di aver provato le stesse e identiche emozioni provate nel girare il film che ancora oggi porto in giro».

Tra gli interpreti della compagnia “Attori per caso” ci sarà Francesco Pacifico nel ruolo di Baldassarre: «Un testo estremamente attuale quello di Sartre – osserva Pacifico – soprattutto nella figura di Bariona, questo capo villaggio estremamente sfiduciato per via dell’oppressione del potere che si lascia trascinare, dopo mille resistenze, dall’entusiasmo del suo popolo che decide di raggiungere in massa Betlemme per assistere alla nascita di Gesù Cristo Salvatore».

Stefania Ponziani si esibirà nei panni dell’angelo: «Questo ruolo – racconta la Ponziani – è fondamentale, intanto perché non è un angelo giunto dall’alto, ma è un personaggio terreno nelle vesti di un pastore che annuncia la Buona Novella agli uomini e alle donne del Villaggio, fino a convincerli ad andare con lui a Betlemme».

About Davide De Amicis (2953 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato è stato direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio, ha collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website